03 Dicembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Ha vinto il Careni, ma è stato un buon test!

17-08-2013 19:26 - News Generiche
Paolo Gagno stretto nella morsa di avversari e arbitro
LIAPIAVE - ECLISSE CARENI PIEVIGINA 0-1

LIAPIAVE: Finotto (st 1´ Faganello), Bozzetto (st 1´ Tonetto), Fiorotto (st 1´ Lorenzon), Gagno (st 1´ Manzan), Cittadini (st 1´ Bortot), Tegon (st 1´ Baldassar), Mattiuzzo (st 1´ Asllani), Pase (st 1´ Cattai), Lopez (st 1´ Abazi), Benetton (st 1´ Menegaldo), Vettoretto (st 1´ Bonotto). All. Piovesan
CARENI PIEVE: Villanova, Nardi, Munarin, Cason, Da Ros, Tonel, Diomandè, Spagnol, Gobbato, Tomè, Vanin (Sono entrati nella ripresa Berna, Stella, Santin, Da Ruos, Nicolasi, Trentin, Frezza, Franzè). All. Mazzer
RETE: pt 33´ Tomè (R)
NOTE: Spettatori 100 circa

Ha vinto il Careni, che ha fatto leva sul dubbio rigore conquistato nel finale di primo tempo, per espugnare Ormelle. Ma la prestazione, offerta dai nostri portacolori, è stata comunque confortante, soprattutto se rapportata all´attuale momento della preparazione fisica, che sta imponendo a tutti i giocatori, carichi di lavoro estremamente pesanti. Ciò che conta in questo momento è il perfezionamento dell´amalgama di squadra e lo sviluppo delle idee, aspetti questi che hanno trovato compimento sul campo in misura sicuramente maggiore rispetto a quanto visto sette giorni prima a Passarella. Risultato finale a parte dunque, non resta che continuare su questa squadra, tenendo ben presente come obiettivo principale, la prima gara di campionato, senza disdegnare comunque una prima fase di Coppa Italia, che già rappresenta un antipasto importante per cominciare a capire di che pasta si è fatti veramente.
LA PARTITA: Sino al gol di Tomè su rigore, è il Liapiave a fare la partita, senza tuttavia riuscire ad alzare troppo i ritmi, complice il caldo e la stanchezza generale. E nonostante questo le occasioni da gol risultano comunque essere parecchie: su tutte ricordiamo il bellissimo dai e vai Lopez - Vettoretto che porta quest´ultimo a tu per tu con Villanova, bravo a chiudergli lo specchio, la conclusione dal limite di Benetton, smanacciata in corner dall´estremo pievigino, la discesa sulla sinistra di Fiorotto, il cui traversone non ha trovato alcun compagno pronto al facile tap in, il gol annullato a Lopez per fallo di mano ed infine il colpo di testa da due passi di Vettoretto, che non è però riuscito a centrare lo specchio da posizione favorevole. Nella ripresa, Piovesan cambia l´intero roster, dando spazio a tutti i giocatori a propria disposizione, molti dei quali molto molto giovani e nonostante questo, la squadra mantiene comunque una sua precisa identità, non scoprendo quasi mai il fianco agli attacchi avversari e fallendo il punto del pari in chiusura di match con Menegaldo prima e Bortot poi.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it