27 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Al "Tenni" per la gloria, ma non solo....

09-10-2014 21:20 - News Generiche
La soddisfazione di giocare in uno stadio, che non più tardi di nove anni fa ha conosciuto i fasti della Serie A. E´ questo il monito di tutte le squadre partecipanti al nostro campionato, che di volta in volta sono chiamate a scendere allo Stadio "Tenni", nel contesto di una partita dal sapore particolare che va sicuramente aldilà della classifica e che, proprio per questo motivo, sembra in grado di conferire stimoli a iosa un po´ a tutti quanti. Poi però, esiste anche un avversario ed è a questo che devono essere orientate tutte le attenzioni dei nostri ragazzi, anche perché stiamo parlando di una squadra ben strutturata e costruita per non fare un campionato anonimo come avvenne nell´altro passaggio del Treviso in Eccellenza datato 2009/2010, ma per ben figurare, cercando al tempo stesso di ritagliarsi in classifica una posizione assolutamente elitaria. Prova ne sia il successo rotondo ottenuto proprio la scorsa settimana nella gara giocata in casa del Vittorio Falmec, all´interno della quale, la squadra allenata da Davide Tentoni ha dato la sensazione di essere in netta crescita e di avere le carte in regola per giocarsela proprio con tutti. E´ poi insita, nella compagine bianco celeste, la voglia di sbloccarsi dinnanzi ai propri tifosi, visto che sin qui, nelle due gare giocate al Tenni, mai i padroni di casa sono riusciti a raccogliere bottino pieno. Una lunga serie di motivi che ci deve spingere ben aldilà del semplice impatto con lo stadio e deve far sicuramente emergere il lato forte di un carattere, il nostro, sin qui mai venuto meno, nemmeno negli sporadici momenti di difficoltà. L´unico precedente tra Treviso e Liapiave nello stadio cittadino, risale al gennaio del 2010: in quell´occasione il match finì a reti bianche con pochissimi sussulti sia su un fronte che sull´altro. Questa volta, vista anche la qualità messa in campo da ambo le contendenti, di divertimento pare lecito attenderne un pizzico in più, ma come al solito, ci penserà il rettangolo verde a fornire il verdetto finale. Occhio anche agli ex, mai come stavolta davvero parecchi e tutti attualmente in forza proprio al Liapiave: il riferimento va ai vari Paolo Gagno, Marco Pettenà, Riccardo Polacco, Nicola Pavan, Alessandro e Francesco Pase, Eros Bagnara, Fabio Fiorotto e Marco Menegaldo, tutti protagonisti, seppur in epoche diverse tra loro, in maglia bianco celeste, anche se solo in ambito giovanile. Che sia lecito attendersi il classico gol dell´ex? Vista la moltitudine sopra elencata, l´auspicio è proprio quello che la risposta possa essere, alla fine della gara, estremamente positiva!
Si gioca domenica allo Stadio "Tenni" di Treviso con fischio d´inizio fissato per le ore 15.30. L´arbitro della gara sarà il Sig. Melillo di Pontedera, coadiuvato dagli Assistenti di linea Sig.ri Altoviti di Padova e Zanette di Conegliano.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it