28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Basta una zampata di Bagnara per liquidare l´Union Qdp!

21-09-2014 19:49 - News Generiche
LIAPIAVE - UNION QDP 1-0

LIAPIAVE: Finotto, Bortot, Fiorotto, Pettenà, Cittadini, Tegon, Menegaldo (st 25´ Asllani), Pase (st 27´ Gagno), Bagnara (pt 45´ Abazi), Benetton, Dal Mas. All. Piovesan
UNION QDP: Cavarzan, Zilli, Serafin, Gilde, Grillo, Merotto, Martina G, Carniato (st 23´ Dieme), Martina A, Niakhasso, Gilde (st 31´ Persico). All. Zoppas
ARBITRO: Luciano di Bologna
RETE: pt 6´ Bagnara
NOTE: Espulso al 44´ st Mognon. Ammoniti Pase, Menegaldo, Pettenà, Tegon, Martina G, Niakhasso, Zilli, Grillo. Calci d´angolo 5 a 2 per l´ Union Qdp. Spettatori 200 circa.

Eccezion fatta per i problemi al cuore, le coronarie che rischiano di andare a farsi benedire e gli eventuali cali di pressione corporea, per il resto vincere così ha sempre un suo fascino, se non altro perché è nei momenti di difficoltà che bisogna esser bravi a fare quadrato, a stringersi attorno e a far squadra e noi ieri siamo riusciti a farlo, soffrendo, stringendo i denti, ma riuscendo alla resa dei conti a portare a casa il bottino pieno. Una peculiarità non da poco, se veramente si vuol essere competitivi in un campionato difficile come questo, laddove ogni domenica si è chiamati a far battaglia contro tutto e contro tutti, una dote da tener ben stretta e da far emergere ogni qualvolta se ne presenta l´occasione, proprio come ieri.
LA PARTITA: Il nostro avvio è come al solito tremebondo ed alla prima vera occasione ci prendiamo subito il vantaggio: si tratta di un gol capolavoro, costruito a tre quarti da Benetton, che premia lo scatto sulla fascia mancina di Menegaldo, il quale di prima intenzione porge su un piatto d´argento il pallone a Bagnara, bravo a sua volta a freddare Cavarzan con una conclusione davvero imparabile. Non tarda ad arrivare la reazione dell´Union, che al 17´ coglie il primo legno di giornata con una bordata di Niakhasso sporcata di quel tanto che basta dalla mano protesa di Finotto. In questo momento sono più gli ospiti a fare la partita, ma noi non manchiamo comunque di iniziativa in fase offensiva, soprattutto sull´out di destra, laddove ha esordito con una prestazione più che confortante il giovane Dal Mas. Ed è proprio lui a mancare il gol del potenziale raddoppio in chiusura di tempo, con una volèe mancina che finisce di poco sopra la traversa. In apertura di ripresa siamo di nuovo noi ad avvicinarci alla rete, con un inserimento dal tempismo perfetto di Bortot, la cui deviazione in spaccata finisce però di un palmo sopra la traversa. Passano 10´ e il Moriago va di nuovo vicino al pari con Carniato, il cui coraggioso colpo si testa dal limite sbatte letteralmente contro la traversa: anche stavolta sembra esserci stato un provvidenziale tocco di Finotto, ad alzare leggermente la traiettoria arcuata del pallone. Passa un minuto e il Liapiave ha la grande chance per chiudere baracca e burattini: Abazi va via di forza sulla tre quarti ed apre poi per Dal Mas, che di prima intenzione serve un assist al bacio per Menegaldo a centro area, laddove però all´ex di turno manca la freddezza necessaria per scaraventare dentro il comodo pallone del 2 a 0. La gara resterà così in bilico sino al 90´, anche se i padroni di casa sembrano avere ora la giusta lucidità per condurre in porto il risultato, messo infatti a dura prova una sola volta e per giunta a 5´ dal termine, allorquando Antonio Martina con il sinistro da buona posizione non riesce però a centrare lo specchio.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it