05 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

COPPA ITALIA: LIAPIAVE - OPITERGINA 1-3

14-09-2020 15:12 - News Generiche
Articolo a cura di Riccardo Bonvicini, Tuttocampo Veneto


Liapiave (4-3-3): Rigo, Furlan, Modolo (19’ st Spader), Scarabel, Roman, De Biasi, Padoan (38’ st Gastaldo), Meite (20’ st Roma), Zanetti (26’ Bin), Paladin, De Vido. A disp. Kociaj, Gastaldo, Gouem, Maculan, Piovesan, Cofini. All. Paolo Zoppas.

Opitergina (3-5-2): Celmanti, Scomparin (13’ st Pavan), Campaner, De Pin, Franzin, Pederiva (13’ Facca), Florean (18’ st Follin), Zeqo (13’ st Daniel), Zorzetto (32’ st Cattelan), Carniello, Uliari. A disp. Calzone, Pulese, Canzian, Rocco. All. Mauro Conte.

Reti: pt 4’ Florean, 22’ Meite, 45’ Zorzetto; st 39’ st Facca.

Arbitro: Mattesco di Bassano del Grappa (Liotta e Fregonese di San Donà di Piave).

Note: espulso De Pin per somma di ammonizioni. Ammoniti Meite, Roman, Campaner, Roma, Pederiva, De Vido, Bin. Angoli 5-3. Recuperi pt 2’, st 5’. Spettatori 300 circa.


Nella prima giornata della Coppa Italia di Eccellenza l’Opitergina, pur in dieci nell’ultima mezz’ora fa il colpo e sbanca per 3 a 1 il Giol di San Polo grazie ai gol di Florean, Zoretto e Facca. Dopo cinque anni e mezzo assenza il derby ha risposto alle aspettative: partita vera, combattuta, giocata su buoni ritmi e con bei gol. L’Opitergina si impone con pieno merito, dimostrando come il salto di categoria non si faccia sentire. Da sottolineare come i biancorossi abbiamo giocato con 9/11 che l’anno scorso hanno dominato la Promozione. Situazione agli antipodi per il Liapiave che con una squadra pressoché nuova ha invece dimostrato di essere ancora in fase di rodaggio.

Il nuovo Liapiave di mister Paolo Zoppas parte con il 4-3-3: in cabina di regia Scarabel, davanti tridente veloce con Paladin, De Vido e Zanetti. L’Opitergina, fresca di ritorno in Eccellenza, si presenta con il consueto 3-5-2: in porta il giovane Celmanti, laterali Pederiva e Uliari, in attacco l’ex Zorzetto. La partita inizia subito su buoni ritmi, nonostante il gran caldo e i mesi di inattività. Alla prima occasione gli ospiti passano: al 4’ va al tiro Zorzetto, Rigo ci mette una pezza, arriva Florean che ribadisce in rete. Il Liapiave va quasi subito vicino al pareggio: Zanetti scende sulla sinistra, mette in mezzo un cross basso che De Vido sul secondo palo calcia sull’esterno della rete. Al 17’ angolo insidiosissimo battuto a giro da Carniello, Rigo tocca con la punta delle dita. Il Liapiave trova il pareggio cinque minuti più tardi: Meite prende palla al limite, entra in area, evita l’intervento di De Pin e con un preciso diagonale infila Celmanti all’angolino basso alla sua destra. I padroni di casa al 31’ vanno vicino al vantaggio: De Vido suggerisce per Padoan che va al tiro da una decina di metri, decisiva la deviazione di un difensore biancorosso che fa terminare la palla a lato. Al 35’ Scomparin prova il lancio per De Vido che per poco non riesce ad agganciare la sfera, la quale termina tra le braccia di Celmanti. Tre minuti dopo sugli sviluppi di un corner Scarabel calcia dal limite cercando l’incrocio, palla larga non di molto. Sul finire del primo tempo l’Opitergina si riporta avanti: la squadra di Mauro Conte ruba palla al Liapiave sull’out di destra, Zeqo verticalizza per Zorzetto che si accentra e insacca alla destra di Rigo giusto sotto l’incrocio con un gran colpo.


Dopo la pausa a farsi vedere per primo in avanti è il Liapiave con un colpo di testa di Paladin che però termina abbondantemente alto. All’11’ triplo cambio per l’Opitergina: out Zeqo, Pederiva e Scomparin, dentro Daniel, Pavan e l’ex Facca. Al 13’ De Pin e Scarabel vanno in contrasto, l’arbitro giudica l’intervento del mediano ospite da giallo e per lui, già ammonito, arriva il cartellino rosso tra le proteste. L’Opitergina si protegge: mister Conte fa entrare Follin, un difensore, al posto di Florean, un attaccante. Al 19’ il capitano del Liapiave Scarabel calcia magistralmente un calcio di punizione ma viene bloccato dalla traversa che respinge la conclusione. Nonostante l’uomo in più i padroni di casa non riescono a rendersi veramente pericolosi fino al 31’ quando ci prova il solito Scarabel, Celmanti blocca in due tempi il tiro. L’Opitergina attende sorniona e al 39’ si porta sul 3 a 1: sugli sviluppi di un corner Facca approfitta di un incomprensione delle difesa di casa per beffare Rigo con un colpo di tacco da pochi passi. Al 41’ il Liapiave si fa vedere con una botta di Gastaldo, Celmanti vola e respinge il tiro. L’estremo difensore dell’Opitergina si conferma in gran spolvero al 45’ quando riesce a parare la conclusione a botta sicura di De Biasi dall’area piccola. Il risultato non cambia più fino al triplice fischio dell’arbitro.


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it