23 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Cittadini e tanto cuore: tre punti d´oro a Moriago!

25-01-2015 21:52 - News Generiche
UNION QDP - LIAPIAVE 0-1

UNION QDP: Cavarzan, Martignago (st 35´ Persico), Serafin, Tamba (st 18´ Vettoretti), Grillo, Merotto (st 18´ Carniato), Martina G, Tessaro, Martina A, Niakhasso, Mognon. All. Zoppas
LIAPIAVE: Finotto, Bortot, Fiorotto, Pettenà, Cittadini, Tegon, Menegaldo (st 35´ Pase A), Pase F, Dal Mas (st 42´ Manzan), Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
ARBITRO: Duzel di Castelfranco V.to
RETE: pt 15´ Cittadini
NOTE: Ammoniti Merotto, Tessaro, Martina G, Menegaldo, Pettenà. Calci d´angolo 8 a 2 per il Liapiave. Spettatori 200 circa

Un avvio al fulmicotone, un primo tempo di buona levatura tecnica, un secondo tempo di contenimento, grinta e tanto cuore: sono questi gli ingredienti che hanno consentito al Liapiave di espugnare il difficile campo di Moriago e di dare un seguito al proprio ottimo andamento da trasferta. Che non sarebbe stata una partita facile, lo si era comunque intuito sin dalla vigilia, un pò perchè la squadra di Zoppas godeva di un momento particolarmente felice e un pò perchè noi, dopo la sconfitta patita contro la Liventina, avevamo sicuramente tutte le migliori intenzioni di rimetterci subito in carreggiata. E così alla fine è stato, mediante una prestazione che, se ripetuta nel tempo, potrà sicuramente permettere alla squadra di togliersi delle bellissime soddisfazioni.
LA PARTITA: Avvio roboante del Liapiave, che dopo meno di un minuto si trova quasi a tu per tu con Cavarzan, grazie ad un´efficace pressione altissima di Benetton: il contatto tra il nostro capitano e il difensore avversario viene però giudicato in maniera regolare dall´arbitro e così l´azione sfuma. Pochi istanti dopo è la volta di Vettoretto, che se ne va di slancio sulla sinistra, entra in area e calcia sul primo palo, laddove è pronto all´intervento l´estremo di casa. Poi, altre due conclusioni da lontano operate da Pettenà prima e Pase poi, entrambe sullo specchio, ma entrambe facile preda di Cavarzan, sin quando, al 15´, non ci sarà l´episodio che di fatto deciderà la partita: perfetta parabola da calcio d´angolo da parte di Benetton e imperiosa capocciata di Cittadini, che lascia di sale l´intera difesa locale. La reazione dell´Union è immediata ed estremamente pericolosa al 20´, allorquando l´asse Serafin - Giovanni Martina confeziona una conclusione sulla quale Tegon interviene splendidamente in scivolata. Dubbi poi, su un fronte e sull´altro, per un intervento su Niakhasso e su Vettoretto, ma in entrambi i casi l´arbitro dice che si può continuare. Prima dell´intervallo, i padroni di casa ci provano ancora con Niakhasso, il cui diagonale supera l´uscita di Finotto, ma non il miracoloso recupero di Benetton, straordinario nel risputare fuori un pallone che sembrava ormai destinato alla rete e con Antonio Martina, il cui tiro a giro dal limite, trova pronto Finotto nella deviazione in corner.
Nella ripresa il Liapiave abbassa un pò il proprio baricentro e lascia ai padroni di casa l´iniziativa, senza tuttavia soffrire troppo le conclusioni dei padroni di casa, che per tutto il secondo tempo non saranno mai particolarmente insidiose. Da ricordare, sicuramente la punizione di Giovanni Martina a tempo scaduto, che Finotto è bravo ad alzare a mano aperta sopra la traversa e poi, lo straordinario assolo di Vettoretto, anche questo in pieno tempo di recupero, che si sciroppa 60 metri palla al piede con alle calcagna ben due difensori di casa e calcia poi da posizione quasi impossibile un diagonale che finisce di un soffio a lato.
Particolare emozione per il ritorno al calcio giocato in partita ufficiale da parte di Alessandro Pase: bentornato e "in bocca al lupo" Ale!

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it