26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Doppio Abazi e il Liapiave torna a sorridere!

14-10-2012 19:26 - News Generiche
Ottima prestazione di Alberto Paladin
CITTA´ DI CONCORDIA - LIAPIAVE 1-3

CONCORDIA: Pagotto, Dal Cin (st 14´ Bianco), Pascotto, Daneluzzi, Guglielmini, Flaborea, Quell´Erba, Ekwalla (st 35´ Doratiotto), Venturuzzo, Bravo, Kapidani (st 18´ Catto). All. Miolli
LIAPIAVE: Schincariol, Bortot, Furlan, Gagno, Albanese, Marcuzzo, Abazi, Tessaro, Paladin (st 34´ Bozzetto), Benetton (st 37´ Menegaldo), Bonotto (st 16´ Cattelan). All. Piovesan
ARBITRO: Fiorentin di Padova
RETI: pt 2´ Bravo, 14´ Benetton (R), 42´ Abazi; st 23´ Abazi.
NOTE: Ammoniti Ekwalla, Pascotto, Bravo, Daneluzzi, Paladin, Benetton, Albanese. Spettatori 300 circa

Torna al successo il Liapiave, al termine di una partita meno semplice di quel che si possa in effetti pensare. Il Concordia infatti, pur ultimo in classifica, aveva in questa gara, motivazioni da vendere, un pò per cercare di centrare i primi punti stagionali ed un pò per onorare al meglio l´esordio in panca del neo tecnico Renzo Miolli. A conferma di ciò, l´avvio a spron battuto dei padroni di casa, che dopo appena 2 giri di lancette, si sono trovati già in vantaggio, grazie ad una spettacolare azione personale di Kapidani, che palla al piede, ha tagliato a fette la difesa ospite, prima di porgere a Bravo il facile pallone dell´ 1 a 0. Un gol a freddo che avrebbe potuto tagliare le gambe a chiunque, ma evidentemente non al Liapiave di ieri, apparso in buona forma sia sul piano fisico che psicologico. Ed infatti il punto del pari è arrivato dopo appena 12´, grazie a Benetton, abile a conquistarsi il calcio di rigore che in prima persona ha poi trasformato spiazzando Pagotto. Un tiro dal dischetto che ha avuto il potere in un sol colpo, di scacciare i fantasmi sia del match di Coppa , che dei due rigori falliti contro l´Istrana. Ottenuto il pari, la squadra di Piovesan ha continuato a fare la partita, cercando di giocare palla a terra in rapidità, nonostante le condizioni imperfette del terreno di gioco. E a suon di dai e dai, prima dell´intervallo è arrivato il meritato vantaggio, grazie ad Albi Abazi, il cui destro in mischia ha trovato la tanto fortunosa quanto provvidenziale deviazione per mettere completamente fuori causa l´estremo locale.
Nella ripresa la tanto temuta reazione locale emerge solo a sprazzi e così, per non correre eccessivi rischi, il Liapiave difendendosi con ordine, non disdegna qualche puntata in contropiede. Da una di queste al 23´ arriva il gol che mette la gara in ghiaccio: perfetto taglio in verticale di Gagno e velo di Cattelan a premiare l´inserimento di Abazi, che vinta la resistenza fisica di un avversario e superato di slancio il portiere in uscita, non ha potuto esimersi dal depositare la sfera in fondo alla porta rimasta sguarnita.
Nei restanti minuti, un Concordia sfiduciato ha lasciato altri spazi agli ospiti e l´occasione più grande l´ha confezionata Cattelan con un assolo sulla sinistra, che lo ha condotto sin dentro l´area, prima di sparare sul palo esterno un tiro calibrato da posizione quasi impossibile.
Finisce così 3 a 1, un successo meritato e di vitale importanza, sul quale poggiare tutte le speranze di un prosieguo stagionale che possa essere il più brillante possibile.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it