02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

I rigori premiano il Liapiave: sarà finale con l´Ardita!

22-08-2012 09:38 - News Generiche
Mirko Tessaro, uno dei più in palla in questo momento
LIAPIAVE - ECLISSE CARENI PIEVIGINA 1-1 (5-3 d.c.r.)

LIAPIAVE. Schincariol, Bortot, Furlan, Gagno, Albanese, Marcuzzo, Bonotto, Tessaro, Cattelan, Benetton (st 1´ Menegaldo), Paladin (st 16´ Anzil). All. Piovesan
CARENI PIEVE: Villanova, Nardi, Munarin, Da Dalt, De Longhi, Tonel (st 38´ Franzè), Nicolasi (st 1´ Spagnol), Poloni (st 25´ D´Andrea), Gheller (st 23´ Lorenzon), Tomè, Stella (st 1´ Gandin). All. Mazzer
RETI: pt 36´ Cattelan, 40´ Da Dalt
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Bortot, Paladin, Nardi, Spagnol.
SEQUENZA RIGORI: Marcuzzo (gol), De Longhi (gol), Tessaro (gol), Gandin (parato), Cattelan (parato), Tomè (parato), Anzil (gol), Franzè (gol), Gagno (gol)

Vince ma non convince ancora appieno il Liapiave, ottenendo comunque il pass per la finalissima del torneo Memorial Bressan - De Marchi, che i ragazzi di Piovesan si giocheranno nella finale di giovedì sera alle ore 21.30 contro l´Ardita Qdp (a sua volta vincitore della propria semifinale contro il CornudaCrocetta per 2 a 1 con reti di Vettoretto e Bernardi). A tratti qualche piccolo passo in avanti la squadra lo ha pure palesato, ma al momento quello che manca nell´arco dell´intera gara è la continuità, una defaillance dettata sicuramente anche da una condizione psico fisica non ancora ottimale, senza poi dimenticare come, le tre gare amichevoli giocate sin qui, siano comunque state disputate con delle ottime squadre, che contro di noi hanno senza dubbio venduto cara la pelle. Non resta allora che prendere per buone tutte le cose che la squadra ha già dimostrato di aver appreso, continuando altresì a lavorare su tutto il resto, al fine di arrivare al campionato nella migliore condizione possibile.
I GOL: Liapiave in vantaggio al minuto numero 36 del primo tempo, con un´imbucata a premiare lo scatto di Paladin, abile a sfruttare il due contro zero a tu per tu con Villanova e a porgere poi a Cattelan un pallone da spingere agevolmente in fondo al sacco. Il pari del Careni è fulmineo e arriva proprio sulla sirena del primo tempo, con un destro al volo di rara bellezza da parte di Da Dalt (che è un mancino puro), sul quale Schincariol nulla può.
Nella ripresa la gara cala notevolmente di tono e, eccetto un paio di occasioni, una per parte, si trascina stancamente sino ai rigori, che premiano il Liapiave, grazie a due belle parate di Damiano Schincariol.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it