25 Luglio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Lo "Zugni Tauro" è ancora terra di conquista!

26-10-2014 19:23 - News Generiche
FELTRESE - LIAPIAVE 0-2

FELTRESE: Casanova, Resenterra, Malacarne, Armenise, David, Del Din, Mballoma (st 18´ Ganz), Piaz (st 5´ Sbardellotto), Herrera, Mele, Farhan. All. Armenise
LIAPIAVE: Finotto, Bortot (pt 34´ Pavan), Fiorotto, Gagno (st 43´ Pase), Cittadini, Tegon, Asllani (st 23´ Abazi), Pettenà, Dal Mas, Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
ARBITRO: Mozzo di Padova
RETI: pt 30´ Cittadini; st 20´ Benetton
NOTE: Ammoniti Armenise, Mele, Farhan, Benetton, Pavan. Calci d´angolo 5-4 per la Feltrese. Spettatori 150 circa.

Lo "Zugni Tauro" continua a rivelarsi un campo amico per il Liapiave, che anche stavolta è riuscito a tornare dalla trasferta di Feltre con il bottino pieno in saccoccia. Un successo, alla resa dei conti meritato, ottenuto però al termine di una gara ostica e difficile, come del resto ampiamente preventivato sin dalla vigilia. I padroni di casa infatti, sul piano fisico hanno dimostrato di essere ampiamente in salute, ma non hanno fatto i conti con un Liapiave più che mai voglioso di riscattare le due recenti sconfitte consecutive, una missione portata a compimento grazie alla grande concentrazione e all´immensa gagliardia buttata in campo da tutti coloro che mister Piovesan ha ruotato all´interno del terreno di gioco, abili a capitalizzare al meglio le due marcature (una per tempo) di Cittadini e Benetton, che di fatto hanno deciso la gara. Un ritorno alla vittoria più che mai tonificante dunque per tutto lo spogliatoio, più che mai pronto ad affrontare a testa alta e senza timori reverenziali il prossimo difficile appuntamento, che vedrà la nostra squadra affrontare quel Calvi Noale, al momento in testa alla graduatoria con pieno merito.
IL MATCH: L´avvio di gara è di marca bellunese e la prima occasione capita proprio ai padroni di casa con Herrera, che a tu per tu con Finotto, non riesce però a trovare la giusta coordinazione per superare la pronta uscita del numero uno ospite. A poco a poco il Liapiave trova però le misure ed alla Feltrese non basta più la grande esuberanza fisica per tenere sotto controllo la gara. Ed è così che, alla prima vera occasione, agli ospiti riesce lo scherzetto: calcio di punizione ben calibrato da Benetton dalla tre quarti, proprio per la testa di Cittadini, in libera licenza offensiva. La deviazione aerea del difensore ospite è mortifera per Casanova, il quale non può far altro che raccogliere la sfera in fondo al sacco. La rete appena siglata, libera la mente dei giocatori del Liapiave, che in chiusura di frazione vanno vicini al raddoppio con una bordata di Vettoretto dai 25 metri, ben smanacciata in angolo dal tuffo a volo d´angelo dell´estremo locale. In apertura di ripresa, la Feltrese rientra in campo con tutte le migliori intenzioni di agganciare il pari e la prima occasione giunge già dopo pochi secondi, con un´azione centrale ben congegnata che non trova però nessuno pronto alla deviazione a centro area su cross di Mele. Pochi istanti ed è stavolta Herrera a provare la deviazione aerea su azione d´angolo: palla a lato. Passata la sfuriata iniziale, il Liapiave torna a gestire la situazione, sin quando, al minuto numero 20, non arriva la perla del raddoppio. A marchiarla a fuoco è Benetton, con un calcio di punizione dai 25 metri di rara bellezza, che toglie le ragnatele dall´incrocio dei pali della porta difesa da Casanova. A questo punto il Liapiave avrebbe ampie praterie a propria disposizione per provare a segnare la terza rete, ma Fiorotto e Vettoretto non riescono nell´impresa di arrotondare ulteriormente il punteggio. Poco male, va più che bene così, soprattutto se pensiamo a come siamo arrivati a questa gara ed a come ne siamo usciti. Una bella storia con un lieto fine che ci auguriamo possa essere contagioso anche per altre faccende ben più importanti di una semplice partita di calcio. L´importante è crederci e noi, tutti assieme, ieri abbiamo dimostrato di saperlo fare. E allora avanti così, avanti tutta!

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it