24 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Nella nebbia la Liventina espugna il Giol

18-01-2015 16:55 - News Generiche
LIAPIAVE - LIVENTINAGORG 0-2

LIAPIAVE: Finotto, Polacco, Fiorotto, Gagno, Bortot, Tegon, Dal Mas, Pettenà (st 43´ Pase F), Bagnara (pt 32´ Abazi; st 10´ Menegaldo), Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
LIVENTINAGORG: Piccolo, Cofini, Cescon, Soncin, Gardin, Cardin (st 41´ Cima), Pagan, Iacono (st 25´ Boem), Vianello (st 16´ Perissinotto), Grandin, Zanetti. All. Tossani
ARBITRO: Ferro di Latisana
RETI: st 10´ Vianello, 38´ Gardin
NOTE: Espulso Gagno al 35´ st. Ammoniti Benetton, Cofini, Gardin, Vianello, Cescon. Calci d´angolo 6-4 per la Liventina. Spettatori 300 circa.

Alla fine abbiamo scelto la terza opzione, quella probabilmente meno auspicata: aspettare il prossimo treno. Un treno il cui orario di partenza è già fissato per domenica prossima e partirà dalla stazione di Moriago della Battaglia, un treno sul quale dovremo cercare di salire per non far scadere di validità quei biglietti che già avevamo in mano. Quello di ieri l´abbiamo perso per diversi motivi e tra tutti, indubbiamente quello della maggiore forza di volontà palesata durante tutto l´arco della partita dagli ospiti, che non a caso, pur senza sfavillare, hanno saputo capitalizzare al meglio due situazioni su calcio da fermo, arrivando sul pallone con quel giusto attimo d´anticipo che nel calcio costituisce però la differenza fondamentale tra chi vince e chi perde. E ieri, non a caso, noi abbiamo perso.
LA PARTITA: L´avvio della nostra squadra è beneaugurante e dopo meno di un giro di lancette, Vettoretto crea scompiglio in area, partendo da sinistra e mettendo al centro un traversone che Gardin devia in corner rischiando pure qualcosina. Passano cinque minuti e il Liapiave confeziona l´occasione più grande dell´intera gara: traversone a tagliare il campo di Vettoretto per Bagnara, che gioca di sponda per l´accorrente Benetton, il cui sinistro di prima intenzione trova pronto Piccolo nella respinta. La Liventina del primo tempo sta tutta in un assolo di Vianello sulla destra, il cui cross al centro non trova però alcun compagno pronto alla deviazione. Al 25´ ci riprova ancora Benetton da lontano, sfruttando un errore in uscita da parte della difesa ospite, ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa. L´ultima chance capita in chiusura di frazione a Bortot, che su azione d´angolo non trova tuttavia il guizzo decisivo a due passi dalla porta. Nella ripresa sul "Giol" cala un nebbione che a tratti impedisce al pubblico di intravedere la partita ed è proprio in questa precaria condizione meteorologica che i biancoverdi costruiscono il proprio successo. Le avvisaglie del vantaggio le crea per primo Zanetti, con un fendente da fuori area che costringe Finotto alla prodigiosa deviazione in corner. Ed è proprio sul corner successivo che la Liventina passa: cross e contro cross, prima da destra e poi da sinistra, che mette Vianello nelle comodissime condizioni di scaraventare il pallone in fondo al sacco.
La reazione del Liapiave non è roboante, ma i padroni di casa arrivano comunque in posizione di sparo in tre occasioni, due delle quali con Vettoretto, che ci prova prima con il destro trovando Piccolo a chiudere bene il primo palo e poi con il sinistro, con il pallone destinato però al fondo del campo e in mezzo con Dal Mas, il quale si libera bene al limite, ma calcia poi troppo debolmente per impensierire a dovere l´estremo liventino.
Ed è così che, dopo l´espulsione di Gagno, il Liapiave si trova addirittura costretto a soccombere una volta ancora, nell´ambito di un´azione partita da calcio franco che Finotto smanaccia male e che Gardin legittima con un tocco da sotto misura.


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it