17 Giugno 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Pari senza reti tra Liapiave e Feltrese

27-01-2013 17:07 - News Generiche
Ottima prestazione da difensore per Pase
LIAPIAVE - FELTRESE 0-0

LIAPIAVE: Schincariol, Tonetto, Furlan, Gagno, Albanese (pt 29´ Bozzetto), Pase, Bonotto (st 26´ Menegaldo), Tessaro, Cattelan, Benetton, Paladin. All. Piovesan
FELTRESE: Bee, Bressan, Salvadori, Giazzon, Polesana, Da Riz, Scalet (st 1´ Farhan), Armenise, Marinelli, Pellicanò (st 28´ Argenta), Soppelsa (st 13´ Del Din). All. Marchetti
ARBITRO: Santi di Verona
NOTE: Ammoniti Bozzetto, Furlan, Armenise, Bressan, Da Riz. Spettatori 150 circa.

Finisce in parità il match tra Liapiave e Feltrese, un risultato a reti bianche che ben rispecchia la sterilità palesata dai due reparti offensivi durante l´intera gara. Ad onor del vero, la formazione di casa un paio di buone occasioni, una per tempo, le ha anche avute, la Feltrese invece nemmeno quelle, a testimonianza della buona prestazione globale del pacchetto difensivo della squadra di Piovesan, che ben ha saputo disimpegnarsi nonostante la clamorosa emergenza, acuita a metà primo tempo pure dall´infortunio muscolare patito da Nicola Albanese, costretto ben presto ad abbandonare la contesa. Con questo punticino, il Liapiave allunga la propria striscia di risultati utili consecutivi, giunta ora a quota otto gare, una sequela di gare positive infarcita però di troppi pareggi, che trattengono infatti la squadra dei Tre Comuni ancora al di fuori della fatidica zona play off, inaugurata ora da quell´Opitergina che ci sopravanza in graduatoria di appena tre punti.
Per tornare sul match, diamo conto delle due ottime occasioni avute dalla nostra squadra durante la gara: la prima, intorno alla metà del primo tempo, grazie a Cattelan, abile ad eludere con una finta l´intervento del proprio avversario diretto, prima di sparare una bordata verso lo specchio, ben respinta però dal tuffo plastico di Bee. Nella ripresa invece, a pochi istanti dal termine, il vero e proprio match point se lo trova sul destro Tessaro, dopo un pregevole spunto sulla sinistra di Benetton: il pallone calciato di prima intenzione dal centrocampista ex Venezia e S. Paolo si spegne però alto sulla traversa e con esso le residue speranze di ottenere un´altra preziosa vittoria interna, dopo quella strappata in extremis quindici giorni prima contro il Gruaro.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it