04 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Primo squillo in trasferta: decide Abazi!

22-09-2013 19:46 - News Generiche
Michele Vettoretto
UNION QUINTO - LIAPIAVE 1-2

UNION QUINTO: Bragagnolo, Marchetti, Bessegato, Vigo, Segato, Pedon, Fantinato (pt 41´ De Bortoli), Appiah, Gazzola, Baù (st 31´ Baggio), De Faveri (st 16´ Cibin). All. Paganin
LIAPIAVE: Finotto, Bortot (st 1´ De Nadai), Fiorotto, Gagno (st 26´ Bonotto), Cittadini, Tegon, Mattiuzzo, Pase, Abazi, Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
ARBITRO: Xausa di Portogruaro
RETI: pt 15´ Benetton (R), 29´ De Faveri; st 39´ Abazi
NOTE: Espulsi al 34´ pt Segato e al 49´ st Marchetti. Ammoniti Pedon, Baù, Vigo, Bortot, Tegon. Spettatori 150 circa.

Seconda vittoria consecutiva del Liapiave (la prima in trasferta), che espugna il difficile campo (in tutti i sensi) di Quinto, vincendo la resistenza della squadra allenata da Massimo Paganin che ha saputo vendere cara la pelle per tutti i 90´, anche quando, dalla mezzora circa del primo tempo, si è trovata con un uomo in meno complice l´espulsione di Segato per fallo da ultimo uomo. Che non sarebbe stata una gara semplice, già lo sapevamo dalla vigilia in effetti, perchè questo Quinto, pur presentando a referto un´età media piuttosto bassa, annovera tra le proprie fila elementi dall´indiscusso valore tecnico con esperienze di categoria superiore già maturate nel recente passato. Una previsione avvalorata da quanto successo in campo ed è per questo che la vittoria dei ragazzi di Piovesan assume ancora maggior valore, una vittoria ottenuta grazie ad una partita accorta, intelligente, nel corso della quale il Liapiave non ha mai perso la pazienza, lavorando ai fianchi l´avversario, sino a trovare il pertugio giusto per mettere a segno il colpo da tre punti.
LA PARTITA: Avvio estremamente equilibrato, con schermaglie da una parte e dall´altra che al quarto d´ora premiano il Liapiave: il calcio dal limite di Vettoretto sbatte contro il braccio di Pedon, convincendo il direttore di gara ad assegnare la massima punizione, trasformata magistralmente da Michele Benetton. Li per li il Quinto sembra scosso, ma la reazione dei rosso-blu di casa non tarda ad arrivare: ad originare il pari una punizione maligna di Baù che Finotto respinge proprio sui piedi di De Faveri, il cui tap in da due passi si rivela vincente. A questo punto la gara si sblocca del tutto e le due squadre la affrontano di petto e a viso aperto. L´episodio che potrebbe cambiare i dettami del match arriva al 34´ grazie a Benetton, che lanciatissimo sul filo del fuorigioco, subisce l´intervento falloso da ultimo uomo di Segato, che si vede sventolare in faccia il cartellino rosso da parte del direttore di gara. La punizione susseguente viene battuta dallo stesso Benetton (un pò come accaduto contro la Feltrese), ma stavolta è la traversa a reprimere l´urlo di gioia dei giocatori del Liapiave. In chiusura di primo tempo, è ancora Benetton a inventarsi una giocata delle sue sul lato corto di destra dell´area, ma il suo tiro a giro viene respinto in angolo da Bragagnolo. Nella ripresa il Liapiave prende in mano stabilmente le redini del gioco, non riuscendo tuttavia a sfondare con efficacia, grazie anche all´impeccabile organizzazione difensiva dei padroni di casa, che di tanto in tanto provano anche a far capolino in contropiede servendosi in primis della verve di Appiah e Gazzola e dell´abilità tecnica di Baù. A suon di dai e dai tuttavia gli ospiti a 6´ dalla fine riescono a sfondare il muro eretto dal Quinto: cross da destra di Benetton e violenta capocciata di Abazi che piega le mani di Bragagnolo. E´ il gol partita. Negli ultimi istanti di gara, il Liapiave continua saggiamente a gestire il possesso ed al Quinto saltano i nervi del tutto finendo il match in nove, complice l´espulsione in extremis del pur bravo Marchetti. E ora sotto con Vigontina e Piovese, questo duo di gare interne che farà da apripista al derby con la Liventina di metà ottobre!



Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it