28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Siamo solo alla seconda, ma è già Liapiave - Treviso!

11-09-2015 14:37 - News Generiche
Incrocio pericoloso. Sarà una tre giorni dagli alti contenuti emotivi, quella che attende Liapiave e Treviso, chiamate ad affrontarsi due volte in poco più di 72 ore. Prima il campionato; poi la Coppa: parlare di quest´ultima gara adesso, ci appare comunque un pizzico prematuro, proprio perché di mezzo di partita ce n´è un´altra ed è proprio questa ora come ora, a catturare le attenzioni di tutti, società, atleti e rispettivi tifosi.
Pur essendo solamente alla seconda giornata infatti, la partita tra Liapiave e Treviso pare già in grado di suscitare grande interesse, da un lato perché in campo ci va una veterana della categoria, capace, negli ultimi nove anni, sempre di ben figurare entrando costantemente nella parte elitaria della graduatoria (il Liapiave), mentre dall´altro perché in campo ci va una formazione le cui storia, tradizione e blasone non possono assolutamente essere messe in discussione da nessuno (il Treviso). Se a questo poi, aggiungiamo il fatto, che società e neo mister (Massimo Susic), hanno allestito una compagine che a detta di tanti addetti ai lavori sarà sicuramente in grado di primeggiare, allora è fin troppo facile capire come questa possa essere una partita veramente attesa in maniera spasmodica, un pò da tutti quanti.
Si tratta di un derby atipico, ma non per questo inedito: già due infatti i confronti disputatisi nella storia allo Stadio "Giol", entrambi terminati con l´identico punteggio di 1 a 1. Il più vicino nel tempo, quello dello scorso mese di febbraio, con vantaggio ospite siglato a fine primo tempo da Angelo Conte dal dischetto, a cui il Liapiave ha saputo rimediare proprio al 90´ grazie al tap in di Fabio Manzan. L´altro precedente risale invece al mese di aprile del 2010, con rete iniziale dal dischetto di Eddy Perenzin e pareggio trevigiano nel cuore della ripresa ad opera di Davide Favaro, sempre, ironia della sorte, dagli undici metri.
In campo ci sarà più di qualche ex, tra cui ricordiamo soprattutto quelli che ora vestono la casacca biancoceleste del Treviso: il riferimento va ovviamente ad Alessandro Cattelan, Igor Furlan e Damiano Schincariol.
Per quanto riguarda la vendita dei biglietti, un capitolo a parte lo abbiamo dedicato in un comunicato stampa già pubblicato ieri sul nostro sito ufficiale: non resta ora che attendere un´affluenza di massa, per quella che, speriamo, possa diventare anzitutto una bella giornata di sport per tutti.
Si gioca domenica allo Stadio "Giol" di S. Polo di Piave, con fischio d´inizio fissato per le ore 15.30: arbitro del match sarà il Sig. Palmieri di Conegliano, coadiuvato dagli assistenti di linea Sig.ri Cioffredi di Padova e Dalla Vecchia di Schio.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it