23 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Splendido acuto esterno in casa dell´imbattuto Nervesa!

16-11-2014 17:56 - News Generiche
NERVESA - LIAPIAVE 0-3

NERVESA: Scangiuzzi, Salvadori, Fantin, Fuser (st 24´ Haruna), Nicoletto, Scomparin, Dal Maso, Moretti, De Tuoni, Furlanetto (st 35´ Ganeo), Visentin (st 30´ Buranello). All. Andretta
LIAPIAVE: Finotto, Polacco, Fiorotto, Gagno (st 27´ Cittadini), Bortot, Tegon, Asllani (st 17´ Dal Mas), Pettenà, Abazi (st 42´ Parro), Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
ARBITRO: Grassi di Arezzo
RETI: st 2´ e 14´ Abazi, 42´ Vettoretto
NOTE: Espulso Fantin al 10´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Scomparin, Dal Maso, Gagno, Fiorotto, Pettenà, Asllani. Calci d´angolo 6-5 per il Liapiave. Spettatori 300 circa

Gli episodi hanno indirizzato una partita che il Liapiave ha meritato di vincere. Umiltà, concentrazione, esuberanza fisica, felice predisposizione tattica: queste le armi che hanno consentito alla squadra di Piovesan di incamerare un risultato fondamentale per il prosieguo del campionato che, grazie proprio al nostro successo, ha visto rimettere parzialmente in discussione la corsa verso i play off di tutte le pretendenti, dando ovviamente per scontato che il primo posto abbia già un preciso destinatario. Per tornare alle cose di casa nostra, quella maturata a Nervesa era una vittoria che per mille motivi ci voleva proprio e che la squadra, soprattutto negli ultimi tempi, aveva dimostrato di meritarsi pure, se è vero com´è vero che le prestazioni delle ultime domeniche, non si erano discostate molto da quella di ieri, con la sola differenza che a mancare, alla resa dei conti, era stato proprio il conseguimento del risultato pieno. Poco male, a patto che questi tre punti abbiano l´effetto di una scarica di adrenalina da trasportare nelle prossime gare, per cercare di portarsi verso le vacanze natalizie, con la miglior posizione di classifica possibile, com´è del resto nelle nostre possibilità.
IL MATCH: L´avvio è appannaggio del Nervesa che, consapevole della propria forza, cerca da subito di prendere in mano la contesa. Di fronte vi è però un Liapiave deciso e ordinato, che concede poco ai padroni di casa, se non qualche conclusione da lontano dei vari De Tuoni, Moretti e Furlanetto, mai in grado però di centrare lo specchio della porta. Di contro, quando ha la possibilità di ripartire, il Liapiave si rende sempre pericoloso: nel solo primo tempo infatti si contano ben tre tiri verso la porta difesa da Scnagiuzzi, ci cui due ad opera di Vettoretto (uno col sinistro in apertura ed uno col destro da lontano sul finire del tempo) ed uno di Benetton, che su calcio franco dai 22 metri, costringe l´estremo locale alla miracolosa deviazione in angolo. Si arriva così all´intervallo sul punteggio di parità, uno 0 a 0 destinato tuttavia a sbloccarsi ben presto in avvio di ripresa: a segnare sono gli ospiti con Abazi, tremendamente abile nello sfruttare un´incomprensione tra Scangiuzzi ed il resto della retroguardia. Un episodio che rende leggermente in discesa la strada del Liapiave, ancor più agevolato tre minuti dopo dall´espulsione per doppio giallo comminata dall´arbitro ai danni di Fantin, per un´inferiorità numerica che il Nervesa pagherà molto caro, viste le ampie praterie che si sono poi aperte per tutto il secondo tempo a favore dei ragazzi di Piovesan. Il gol del raddoppio potrebbe arrivare di li a poco, ma Scangiuzzi è miracoloso nel frenare sia la conclusione di Fiorotto, che il successivo tap in di Benetton. Di tempo per rammaricarsi ce n´è tuttavia molto poco perchè al 14´, ancora Abazi è abile a vincere il contrasto sulla tre quarti con un difensore locale e ad accingersi in una cavalcata verso l´area avversaria che si concluderà con un diagonale dalla millimetrica precisione su cui Scangiuzzi nulla può. Ora si che la strada comincia a farsi un pò più spianata per il Liapiave, che dapprima supera indenne la punizione dal limite di Furlanetto e poi continua a trovare larghissimi spazi per cercare di avvicinarsi al terzo gol, un´impresa che arriverà solamente in chiusura, non prima però che Benetton e Vettoretto su cross basso di Abazi non trovino la giusta intesa per scaraventare il pallone in rete, che lo stesso Abazi concluda in diagonale addosso a Scangiuzzi, che Vettoretto da posizione defilata trovi sempre i guantoni del portiere di casa e che la conclusione di Dal Mas da posizione centrale, non venga deviata ancora una volta in corner dall´estremo nervesano. Per la ciliegina sulla torta, come detto prima, bisogna dunque aspettare il 42´, allorquando Vettoretto trova la meritata soddisfazione personale con un dribbling secco sull´avversario e con un piattone destro sul palo lontano, laddove stavolta Scangiuzzi non può proprio mettere alcuna pezza. L´ultimo sussulto del match, prima del triplice fischio, lo regalerà il neo entrato Parro, con una bella discesa sul settore di destra, conclusa con un mancino alto non di molto. Ed è proprio questa conclusione che
fa calare definitivamente il sipario sulla gara: il successo di Nervesa è già archiviato, ora non resta che concentrarsi sul Vittorio!


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it