25 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Un bel 2014, farà spazio a un 2015 ancora migliore?

09-01-2015 14:07 - News Generiche
Ventotto giorni di sosta forzata. Un´eternità! Se non è record poco ci manca, nel contesto di una pausa natalizia solitamente più breve, che quest´anno ci ha invece tenuti fermi addirittura dal 14 dicembre (derby vinto in casa dell´Opitergina), fino a domenica 11 gennaio, giorno in cui saremo chiamati a dare avvio al nostro girone di ritorno sul campo dell´Union Quinto. Quello che ci siamo appena lasciati alle spalle, è stato un 2014 globalmente positivo per il Liapiave, sia per quanto riguarda la prima squadra, che per quanto concerne il settore giovanile. Soffermando l´attenzione sulla sola formazione maggiore, va tuttavia detto come siano gli stessi numeri a confermare la positività dell´anno solare: su 35 partite ufficiali tra campionato, play off e coppa italia, il Liapiave ha totalizzato 18 vittorie (più del 50%), 10 pareggi (tra i quali quello contro il Calvi Noale nel primo turno dei play off del passato campionato e quello contro la Mestrina nella sfida valevole per i quarti di finale della coppa italia di quest´anno, entrambi purtroppo resi amari dalla conseguente eliminazione subita in ambo le competizioni) e 7 sconfitte, un ruolino di marcia importante, che i ragazzi di Albino Piovesan sicuramente cercheranno di confermare anche nel nuovo anno, con lo scopo di riuscire a tenersi ben stretta l´attuale posizione di classifica. Un´impresa non semplice, alla luce soprattutto di un mercato invernale che ha visto parecchie squadre rinforzarsi ulteriormente, per cercare di scalare posizioni su posizioni ed entrare a far parte della griglia play off, un mercato di riparazione verso il quale il Liapiave non ha per scelta voluto guardare, ben consapevole della forza tecnica e morale palesata dall´attuale rosa durante l´intero girone d´andata.
Ed è su proprio questa convinzione che poggiano i migliori auspici in vista del girone di ritorno, da approcciare nel migliore dei modi, soprattutto in una gara, quella d´esordio, che sembra presentare mille insidie, a dispetto della posizione di classifica attualmente occupata dai rossoblu allenati dal neo tecnico Michele Arcuri.
I precedenti tra le due squadre si rifanno esclusivamente alle ultime due stagioni ed il bilancio è nettamente a nostro favore: nello scorso campionato, due su due grazie al 2 a 1 maturato a Quinto all´andata (Benetton e Abazi) ed al 2 a 0 di S. Polo (Lopez e Bortot); quest´anno invece nella gara d´esordio, netto 4 a 0 a nostro favore, suggellato dalle marcature di Bagnara (doppietta), Pettenà e Tegon.
Dopo tanta attesa, non resta dunque che attendere il fischio d´inizio della gara che andrà in scena domenica prossima allo stadio "Tenni" di Quinto di Treviso. A fischiare il via sarà il Sig. Tesolin di Portogruaro, coadiuvato dagli Assistenti di linea Sig.ri Gobbato di Portogruaro e Dalla Vittoria di Verona.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it