21 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Un gol di Cittadini vale la terza vittoria consecutiva!

22-03-2015 17:25 - News Generiche
LIAPIAVE - LAGUNA VENEZIA 1-0

LIAPIAVE: Finotto, Bortot, Polacco, Gagno, Cittadini, Tegon, Dal Mas (st 22´ Menegaldo), Pettenà (st 42´ Pase), Manzan, Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
LAGUNA VENEZIA: Seguso, Ginocchi, Marchi, Robelli, Gambin, Romano (st 1´ Cappellotto; st 6´ Pannone), Gavagnin, Travaglini, Zanus, Dal Col, Esposito. All. Giani
ARBITRO: Bordin di Bassano del Grappa
RETE: st 12´ Cittadini
NOTE: Ammoniti Cittadini e Zanus. Calci d´angolo 6 a 3 per il Liapiave. Spettatori 150 circa

Un´inedita versione di Lorenzo Cittadini, per la particolare occasione in formato centravanti, consente al Liapiave di strappare la terza vittoria consecutiva, al termine di una gara non giocata in maniera sfavillante, ma dominata comunque in lungo e in largo, con diverse opportunità da rete che avrebbero potuto disegnare un risultato molto più ampio. Il successo sui lagunari, consente alla truppa di Albino Piovesan di rafforzare ulteriormente il quarto posto in graduatoria, con il terzo, occupato dalla Liventina, a un solo punto ed il secondo, attualmente appannaggio del Nervesa, a cinque lunghezze, Nervesa che sarà peraltro il nostro avversario di domenica prossima, in un match che si preannuncia sin d´ora infuocato ed apertissimo a qualsiasi pronostico.
IL MATCH: Lo spartito della gara appare fin troppo chiaro sin dalle primissime battute, con il Laguna a protezione della propria area con tutti (o quasi) i propri effettivi ed il Liapiave chiamato a fare la partita ed impegnato altresì a trovare quegli spazi che col passare dei minuti si fanno sempre più intasati.
Nel primo tempo, dopo un tentativo da molto lontano di Vettoretto, arginato senza fastidi da Seguso, le due occasioni migliori capitano a Manzan, sulla cui prima deviazione in mischia, si rivela provvidenziale il salvataggio sulla linea di Marchi, mentre sulla seconda, sempre su azione d´angolo, il suo tiro in spaccata finisce ad un palmo dal palo sinistro. In chiusura di frazione a provarci è poi Dal Mas, con una palombella a rientrare che finisce alta sulla traversa. Nella ripresa il Liapiave prova ad alzare un pò i ritmi e al minuto numero 8, la deviazione aerea di Gagno su cross di Bortot, non centra però lo specchio. Per il gol partita bisogna così aspettare sino al 12´ e a griffare l´azione decisiva è Benetton, che sul settore di sinistra evita in bello stile il suo diretto marcatore, indirizzando poi al centro dell´area piccola un pallone al bacio che Cittadini deve solamente spingere dentro. Sulle ali dell´entusiasmo, i padroni di casa insistono ed il Laguna di contro non palesa la benchè minima reazione. Il gol del 2 a 0 sembra poter maturare a minuti, ma Manzan sciupa una ghiotta opportunità con una deviazione in spaccata volante che Seguso alza d´istinto sopra la traversa. Nel finale di partita, con la forza della disperazione i lagunari provano ad alzare il baricentro, ma aldilà di qualche mischia originata da una serie di calci di punizione (su una delle quali Finotto è bravo ad uscire con coraggio per sventare un potenziale tentativo avversario) il Liapiave non deve comunque soffrire più di tanto, avvicinandosi d´altro canto al raddoppio proprio in chiusura, allorquando il diagonale vincente di Menegaldo viene vanificato dalla bandierina alta dell´assistente di linea. Finisce 1 a 0 e tanto basta!

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it