16 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Una grande partita non basta per liquidare il Nervesa!

29-03-2015 18:19 - News Generiche
LIAPIAVE - NERVESA 1-1

LIAPIAVE: Finotto, Polacco, Fiorotto, Gagno, Bortot, Tegon, Dal Mas, Pettenà, Vettoretto, Benetton, Menegaldo (st 37´ Pase). All. Piovesan
NERVESA: Scangiuzzi, Salvadori, Fantin, Fuser (st 23´ Buranello), Scomparin, Nicoletto (st 20´ Stocco), Dal Maso, Moretti, Zanatta, Furlanetto, De Tuoni. All. Andretta
ARBITRO: Spezzati di Padova
RETI: st 20´ Benetton, 40´ Stocco
NOTE: Ammoniti Benetton, De Tuoni, Fuser, Moretti, Salvadori, Zanatta. Calci d´angolo 6 a 2 per il Liapiave. Spettatori 350 circa

E´ andata esattamente come all´andata. Con una piccola, ma non trascurabile differenza: il risultato. Se nel match giocato ai piedi del Montello infatti, il 3 a 0 finale rese indiscutibilmente merito alla prestazione della squadra di Albino Piovesan, nel return match giocato al "Giol" non sono invece bastate un´ottima prestazione e una lunga serie di palle gol, per avere ragione di un Nervesa sornione ed abile se non altro a sfruttare al massimo una delle due palle gol costruite nell´arco dei 90´. Un vero peccato dunque, perchè la squadra per quanto prodotto avrebbe sicuramente meritato il successo pieno e per una classifica che, in base al risultato di ieri, assume un aspetto sicuramente meno gradevole di quello che avrebbe potuto assumere, se soltanto fosse arrivata a giusta ragione, l´intera posta in palio. Nulla di cui disperarsi comunque: l´attuale terzo posto in coabitazione con la Liventina e i cinque punti che ci dividono attualmente dal Nervesa, lasciano il destino ancora nelle nostre mani e vista la condizione psicofisica palesata ieri, sarebbe un peccato non provare a giocarsela a tutta birra fino all´ultimo secondo dell´ultima partita!
IL MATCH: La prima fase della gara, vive una situazione di sostanziale equilibrio, che comincia a spezzarsi intorno al 20° minuto, a favore di un Liapiave apparso ben presto più in palla e più dinamico rispetto ai propri avversari. Il vero spartiacque è rappresentato dalla punizione di Benetton fuori di poco e dalla conclusione mancina di Vettoretto agevolmente arginata da Scangiuzzi, due tentativi che fanno accrescere l´autostima dei padroni di casa e fanno calare di una decina di metri, il baricentro della squadra allenata da Andretta. Pur mantenendo stabilmente il pallino del gioco, nel primo tempo al Liapiave manca comunque il guizzo decisivo e per le grandi palle gol non resta dunque che attendere il secondo tempo. Ripresa inaugurata già al 1° minuto da un volatone di Vettoretto sulla sinistra e da un traversone lungo per l´accorrente Dal Mas, che fallisce il primo decisivo controllo per arrivare pericolosamente dalle parti di Scangiuzzi. L´azione sembra così conclusa, ma a tenerla viva ci pensa Pettenà, bravo a recuperar palla al limite, a entrare in area di forza e a tentare un tiro sul primo palo che trova però pronto l´estremo avversario alla deviazione in corner. Passano cinque minuti e di occasione se ne crea subito un´altra: è ancora Vettoretto a lavorar bene palla sulla tre quarti e a premiare poi un inserimento di Menegaldo fatto coi tempi giusti, un assolo che l´esterno offensivo del Liapiave chiude con un bel diagonale mancino sul quale Scangiuzzi è però miracoloso nella deviazione con la punta del piede. A provarci in proprio è poi lo stesso Vettoretto, con una punizione da posizione defilata che non crea però troppi problemi al portiere del Nervesa. Il tutto sino al 20°, allorquando a suon di dai e dai il Liapiave riesce a passare. A creare i presupposti per il gol è ancora Vettoretto, che davanti alla propria panchina si beve letteralmente il difensore avversario, andando poi a cambiare gioco per lo smarcato Benetton, il quale, dopo aver puntato Fantin al limite dell´area, lascia partire un sinistro a giro che lascia letteralmente di sasso Scangiuzzi. Un gol capolavoro che riceve la giusta ovazione da parte del pubblico. L´entusiasmo per il gol appena segnato, disorienta un pò la difesa di casa ed il Nervesa dopo un minuto ha l´occasione giusta per pervenire all´immediato pareggio, ma a sprecarla è Zanatta con un diagonale che finisce fuori non di molto. Corso questo pericolo, il Liapiave torna a gestire la situazione senza disdegnare qualche puntata offensiva, utile per provare a chiudere anzitempo la contesa ed a provarci sono in particolar modo Gagno, il cui tiro dal limite non trova per un attimo la deviazione di Bortot che sarebbe stata decisiva e Vettoretto, con un destro controllato senza problemi da Scangiuzzi. E così, con la partita ancora in bilico, a quattro minuti dalla fine matura la clamorosa beffa: calcio d´angolo da sinistra, uscita non perfetta di Finotto e mortifero colpo di testa di Stocco a gonfiare la rete.
Una rete che rappresenta un colpo clamoroso agli umori dei padroni di casa, che comunque provano ad offendere fino all´ultimo, senza tuttavia trovare la necessaria lucidità per sfondare la retroguardia ospite, tanto che l´unico tiro degli ultimi minuti, viene prodotto da Fiorotto da distanza però siderale.
Finisce così 1 a 1 e non resta che guardare avanti con fiducia!

N.B. Sono on line sulla fotogallery, le foto più significative scattate dal nostro fotografo ufficiale Nico e Nico durante il match.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it