28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Una rimonta di gran cuore!

03-11-2013 17:26 - News Generiche
Il match winner Michele Vettoretto
LIAPIAVE - EDO MESTRE 3-2

LIAPIAVE: Finotto, De Nadai (st 20´ Bozzetto), Fiorotto, Gagno, Cittadini, Bortot, Pase, Tegon (st 27´ Mattiuzzo), Lopez (st 45´ Abazi), Benetton, Vettoretto. All. Piovesan
EDO MESTRE: Magon, Borsato, Lazzarini, Minio, Gelain, Montanari, Carlon (st 17´ Busatto), Memmo, Vianello (st 25´ Rossi), Bagnara, Zanon (st 35´ Pauk). All. Pistolato
ARBITRO: Giordani di Padova
RETI: pt 2´ Benetton (R), 45´ Vianello; st 4´ Minio, 30´ Gagno, 39´ Vettoretto.
NOTE: Ammonito Carlon. Spettatori 200 circa

Una rimonta di gran cuore, recita il titolo. In tutti i sensi. Gran cuore sul campo, per i giocatori, per ribaltare una gara che a un certo punto sembrava tanto stregata quanto compromessa. Gran cuore fuori dal campo, per gli spettatori, per sopportare un tasso di adrenalina davvero esagerato, soprattutto negli ultimi concitati istanti del match. E dire che, mai come stavolta, la gara sembrava potersi incanalare verso i binari a noi preferiti, con un vantaggio maturato praticamente subito da congelare, gestire e, perchè no, provare a corroborare nel corso della gara, per non correre poi quei rischi che invece abbiamo puntualmente corso una volta trovatici in svantaggio. Ma noi siamo fatti così, ci piacciono le cose difficili, sull´onda evidentemente di quella scuola di pensiero che vuole le vittorie più complicate come le più belle: se la vediamo sotto quest´ottica, allora il successo di ieri è stato bellissimo! Il calcio è una ruota che gira, ci dissero in malo modo lo scorso anno fuori dalle porte del "Baracca", al termine dell´ultima giornata di campionato. Era proprio vero e meno male che qualche volta questa fantomatica ruota si decide di girare dalla parte giusta!
IL MATCH: Avvio prorompente dei nostri, che dopo meno di un giro di lancette vanno al tiro da comoda posizione con Vettoretto, il cui sinistro al volo finisce però alto sulla traversa. Pochi istanti ancora ed è lo stesso Vettoretto a procurarsi un rigore per un presunto tocco con la mano in area di Gelain: dal dischetto Benetton trasforma imparabilmente. Sulla scia del vantaggio, il Liapiave continua a gestire la partita, ma senza la necessaria brillantezza per provare a chiudere subito tutti i discorsi. E così, un sornione Edo Mestre comincia ad alzare il baricentro, sin quando, proprio in chiusura, non trova l´occasione giusta per pareggiare. Il tocco risolutivo è di Vianello, abile a risolvere brillantemente una mischia sotto porta. L´ 1 a 1 conferisce nuova linfa agli ospiti che all´inizio della ripresa trovano addirittura il vantaggio, grazie ad un calcio di punizione liftato dal limite di Minio, che scavalca la barriera e entra in rete. Da qui in poi inizierà tutta un´altra partita, decisamente più emozionante, con un Liapiave punto sul vivo che darà fondo a tutte le proprie energie per ribaltare il risultato. La fotografia di questa corposa reazione ci giunge dal minuto immediatamente successivo alla rete mestrina, con ben tre occasioni in rapida successione che non fanno però mutare i connotati al punteggio. La spinta dei padroni di casa, viene intervallata da qualche ficcante ripartenza degli ospiti, abili a sgusciare nelle praterie rimaste a propria disposizione per provare a far male ed è Bagnara a sprecare il pallone del possibile 3 a 1. Si arriva così alla mezzora e dopo una lunga serie di tentativi, arriva, meritato, il punto del pari: cross da destra di Benetton per l´inserimento in area di Gagno, che di testa batte inesorabilmente Magon. Una vera e propria iniezione di fiducia per i ragazzi di Piovesan, che al 40´ completano la grande rimonta. L´artefice del successo è Vettoretto, abile a guadagnare palla al limite, a spostarsi verso destra e a beffare Magon un diagonale dalla chirurgica precisione. Mattiuzzo prima, con un tiro da fuori e Vettoretto poi, con un tocco a tu per tu con il portiere avversario, avrebbero la palla del 4 a 2 che però non arriva e così i cinque minuti di recupero diventano la galleria della sofferenza più totale, con un auto-palo di Benetton, in recupero disperato sull´avversario ed una rete annullata a Rossi per fuorigioco, che non cambiano più le proporzioni del risultato e consegnano al Liapiave la tanto sospirata vittoria.


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it