20 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Una zampata di Benetton trascina il Liapiave al successo!

08-03-2015 17:31 - News Generiche
LIAPIAVE - FELTRESE 1-0

LIAPIAVE: Finotto, Bitri, Fiorotto, Gagno (st 33´ Pase), Bortot, Tegon, Dal Mas, Pettenà, Abazi (st 1´ Manzan), Benetton, Vettoretto (st 41´ Parro). All. Piovesan
FELTRESE: Casanova, Piaz, Malacarne, Armenise, Visentin (st 7´ Fossen), Fontanive, Mballoma, Guarino (st 23´ Schiocchet), De Lazzer, Mele, Ndao (st 35´ Farhan). All. Armenise
ARBITRO: Mozzo di S. Donà di Piave
RETE: st 13´ Benetton
NOTE: Ammoniti Manzan, Piaz, Fossen. Calci d´angolo 9-5 per il Liapiave. Spettatori 150 circa.

Ci sono voluti quattro mesi abbondanti, ma alla fine il tanto sospirato successo casalingo è tornato a concretizzarsi. Una vittoria importante per il morale, ma anche per la classifica, poichè i nostri tre punti si sono intersecati con i mancati successi sia del Nervesa che della Liventina, facendoci fare pertanto, un sostanziale passo avanti nella corsa che conduce ai play off.
Quella di ieri al "Giol" è stata una partita divisa in due tronconi, con un primo tempo scialbo e incolore, caratterizzato anche dal rigore fallito proprio in avvio di match e con una ripresa carica invece di grandi emozioni, contraddistinta non solo dal gol decisivo, ma anche dai ben tre pali colpiti e da tutta un´altra serie di opportunità, tutte a nostro favore, che non sono andate a buon fine per questione di centimetri.
Alla fine comunque, quel che veramente contava ieri era il risultato ed il fatto di averlo ottenuto, non può che aprire, sul futuro prossimo, scenari decisamente più rosei.
LA PARTITA: Il primo tempo sta tutto in quel che succede dentro i primi 90 secondi: cross di Pettenà da tre quarti campo e tocco maldestro col braccio largo da parte di Piaz. Del sacrosanto rigore se ne incarica Benetton, che spiazza Casanova ma non riesce a centrare lo specchio. Si rimane così sullo 0 a 0 e per tutto il resto dei primi 45 minuti di gioco non succederà più nulla, se non un paio di tentativi di Vettoretto e Dal Mas da lontano, che vengono però ben arginati dalla difesa bellunese. Nella ripresa invece, l´ingresso di Manzan e un entusiasmo improvvisamente ritrovato, fanno alzare il baricentro alla squadra, di quel tanto che basta per mettere in perenne soqquadro la retroguardia ospite. I primi due tentativi sono proprio di Manzan, che prima col sinistro e poi col destro non riesce però a centrare il bersaglio grosso. Il tutto sino al 13´, minuto in cui la gara conoscerà il suo episodio decisivo. Lungo lancio per Manzan, che lavora di sponda per Dal Mas, il quale se ne va di slancio sulla destra sino a fondo campo, laddove suggerisce a Benetton un pallone che il capitano è bravo a spedire in rete, nonostante la pugnace opposizione di un difensore della Feltrese. Il gol sblocca anche psicologicamente la truppa di Piovesan, che infatti continua ad occupare in pianta stabile la metà campo avversaria e in due minuti, tra il 17´ e il 18´, sarà ancora Benetton a creare i presupposti per il raddoppio, con un sinistro alto dal limite e con un palo pieno colto di destro, dopo la bella sponda aerea di Dal Mas. L´unico grattacapo di tutta la gara il Liapiave lo subisce al 21´, complice un assolo di Mballoma, il cui tiro con il destro viene però ben controllato da Finotto in due tempi. Di qui alla fine sarà sempre e solo Liapiave e di occasioni per segnare ancora i padroni di casa ne avranno ancora parecchie. La prima, alla mezzora esatta, grazie ad un´azione straordinaria di Vettoretto, che evita in slancio una lunga serie di avversari, prima di esplodere un destro dal limite che colpisce in pieno la base del palo, poi con un´altra traversa colta in mischia su azione d´angolo sempre da Vettoretto ed infine due volte col solito Manzan, che prima in diagonale sfiora il palo più lontano e poi di testa a parabola è abile a scavalcare Casanova, ma non Mele, postosi provvidenzialmente sulla linea di porta a protezione del proprio portiere.

Fonte: Ufficio stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it