26 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Uno per tutti, tutti per uno: tutti assieme, alla ricerca del riscatto!

04-11-2011 14:50 - News Generiche
ECCELLENZA: La sconfitta di domenica scorsa contro l´Edo Mestre ha lasciato in dote strascichi tanto pesanti quanto inaspettati: l´amarezza per il risultato maturato sul campo infatti, non è neanche lontanamente paragonabile a quella provocata dalla maxi squalifica comminata ad Alessandro Cattelan, un provvedimento ratificato dal comunicato ufficiale uscito giovedì ed interpretato da un pò tutto l´ambiente come una sorta di vero e proprio "fulmine a ciel sereno". Preso atto infatti che l´espulsione potesse anche starci a termini di regolamento, tutto ci si poteva aspettare, tranne che una simil decisione da parte del giudice sportivo, poichè la colpa del nostro attaccante, alla vista del cartellino rosso estratto dal Sig. Pistolin di Rovigo, è stata solo quella di chiedere spiegazioni allo stesso direttore di gara, in maniera tuttavia del tutto civile e non affatto plateale o, peggio ancora offensiva. Tre giornate solitamente vengono attribuite ad un calciatore che inveisce, sbraita, offende la terna arbitrale, tutte cose che, a quanto dato sapere, non sono neanche passate per l´anticamera del cervello di Cattelan. Ciò che più rammarica, aldilà dell´indiscutibile danno tecnico subito dall´intera squadra, che dovrà fare a meno praticamente per un mese del proprio bomber principe, è la proporzione di un provvedimento che, per forza di cose, taccia il giocatore (e, indirettamente anche chi lo circonda, ossia la società) agli occhi di tutti, come una persona indisciplinata e scorretta, attributi che invece non gli appartengono, visto il comportamento leale e parsimonioso mantenuto sin qui da Alessandro Cattelan.
Tant´è, ormai la situazione è questa e non resta che prenderne atto, anzi, è proprio prendendo spunto da questo fatto che la squadra deve cercare di costruire immediatamente il proprio riscatto, andando a Gruaro a testa alta e con grande educazione, per dimostrare a tutti che il Liapiave non è una squadra così indisciplinata. Educata, ma grintosa, perchè per portar fuori gare come quella che aspetta i nostri alfieri in riva al Lemene, ci vuole sicuramente una buona dose di caparbietà, al cospetto di una formazione neopromossa che ha avuto un buon impatto su questo campionato e che ha tutti i mezzi per disputare un torneo molto molto tranquillo.
Si tratta di una gara senza "precedenti" in categoria tanto che l´unico trascorso ufficiale tra Liapiave e Gruaro risulta essere quello dello scorso mese di Settembre a Ormelle, allorquando in Coppa i veneziani vinsero per 2 reti a 0.
Si gioca domenica allo "Stefanuto" di Gruaro con fischio d´inizio alle ore 14.30.
JUNIORES ELITE: Adesso che siamo sul fondo, non ci resta che risalire. Sembra strano, ma il fatto di esser ultimi in classifica può rappresentare un vantaggio sul piano psicologico, perchè più giù di così è impossibile andare e nella testa dei giocatori può scattare un meccanismo di rivalsa personale che può davvero rappresentare in l´arma in più. A patto, ovviamente, che ci sia una reazione di natura orgogliosa, che venga a galla la vera voglia di lottare per uscire da una situazione difficile ma non assolutamente impossibile, visto che siamo appena alla nona giornata di andata. La fiducia c´è, anche perchè la squadra non ha mai perso in maniera ignobile, sin qui se l´è sempre giocata con tutti praticamente alla pari e adesso non resta che fare quel piccolo saltello di qualità che ora come ora è diventato assolutamente necessario. La gara con la Feltrese risulta poi essere ancor più importante perchè trattasi di vero e proprio scontro diretto. Se tutto andrà bene, dinnanzi alla squadra si apriranno squarci di cielo molto più roseo ed il temporale potrebbe davvero definirsi passato. Si gioca sabato a Ormelle con fischio d´inizio alle ore 15.00.
ALLIEVI REGIONALI: L´unica nota positiva dell´infausta passata settimana è rappresentata dai ragazzi di Pollesel, che hanno vinto una gara non facile in casa contro il GazzeraChirignago, mettendo in cascina altri tre punti molto importanti per la propria classifica. Un successo importante per gli Allievi, perchè ritrovato a distanza di qualche settimana di digiuno, a riprova che la squadra sta comunque lavorando molto bene e che la qualità per disputare un torneo molto tranquillo ci sono tutte. Domenica prossima scontro durissimo contro il Venezia, al solito formazione di grande rilievo, partita coi favori del pronostico per aggiudicarsi il successo finale. Lo scorso anno, peraltro con grande merito, il match in terra veneziana finì 1 a 1, un risultato importante che anche ora potrebbe essere sottoscritto, anche se prima del fischio d´inizio è sempre bene non porre mai limiti alla provvidenza. Si gioca domenica alle ore 10.30 a Marano di Mira.
GIOVANISSIMI REGIONALI: Il roboante successo sul Villorba, ha evidentemente provocato qualche capogiro alla compagine di Mazzer, che domenica scorsa ha sbattuto lo testa contro il Città di Concordia perdendo col punteggio di 2 a 0. Poco male, lo si sapeva già prima che per ottenere la salvezza si sarebbe dovuto sudare, l´importante è che i ragazzi sappiano trarre da ogni sconfitta, così come da ogni vittoria, i giusti insegnamenti. Allora e solo allora si inizierà a marciare con un pizzico di continuità, l´importante comunque è sempre che la squadra lavori con la testa giusta, dimostrando passione ed interesse per lo sport che sta praticando, indipendentemente dai risultati domenicali.
Si gioca domenica a Ormelle alle ore 10.30, avversario di turno il S. Giuseppe Aurora, quella squadra che rievoca brutti ricordi a mister Mazzer, complice la sconfitta di due anni fa col gruppo 95 nella famosa finale provinciale di Castello di Godego.
ALLIEVI E GIOVANISSIMI PROVINCIALI: I ragazzi di Sandro Piccolo non conoscono le mezze misure: dopo aver messo in fila alcune vittorie consecutive, domenica scorsa è arrivata la battuta d´arresto nel match casalingo contro il Team Biancorossi. Ed ora, dopo più di un mese, il riscatto è da ricercarsi fuori casa, sul campo della società nostra amica Fontanelle. Per i Giovanissimi un´altra domenica da "leccarsi le ferite" e non solo per la sconfitta maturata sul terreno di gioco. Un brutto scontro è infatti costato caro ad Alessandro Marinello, che ora si ritrova ingessato ed al quale va da parte nostra un sincero "in bocca al lupo" affinchè guarisca il più velocemente possibile. Il match di domenica prossima in casa a Cimadolmo contro il Ponzano dovrà essere affrontato con lo spirito di chi vorrà, a fine gara, dedicare la prestazione (e magari anche il successo) al proprio compagno più sfortunato. Per entrambe il via è previsto per le ore 10.15.
ESORDIENTI A 11: Liapiave - Basalghelle a S. Polo di Piave ore 15.30
ESORDIENTI A 9: Basalghelle - Liapiave a Mansuè ore 15.30.

Fonte: Ufficio stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it