12 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Continua la maledizione "Ponzano" al Giol

13-11-2011 17:57 - News Generiche
Nicola Albanese in azione
LIAPIAVE - PONZANO 0-2

LIAPIAVE: Minet, Bortot, Furlan, Albanese, Cittadini, Pase, Cescon (st 32´ Foltran), Tessaro (st 18´ Cagnato), Abazi (st 1´ Baccichetto), Benetton, Paladin. All. Piovasan
PONZANO: Savietto, Ziliotto (st 27´ Burchielli), Orlandi M, Gagno, Marcuzzo, Zanatta S, Pettenà, Bonotto A, Schiavon, Orlandi N, Bonotto T (st 20´ Tucci). All. Moscon
ARBITRO: Vignaga di Vicenza
RETI: pt 43´ Schiavon, st 4´ Marcuzzo
NOTE: Ammoniti Cittadini, Pettenà, Orlandi N. Spettatori 300 circa

Niente da fare, neanche stavolta siamo riusciti a sfatare i nostri tabù. Uno, di carattere storico, riguardante il Ponzano, diventato ufficialmente la nostra bestia nera al "Giol", se è vero com´è vero che negli ultimi quattro anni non siamo riusciti ad incamerare nemmeno un punto. L´altro invece maledettamente legato ad un´attualità alquanto insolita, con delle maxi prestazioni formato trasferta, oscurate da delle gare casalinghe in cui non riusciamo proprio ad ingranare la marcia, come dimostrato dalle tre recenti sconfitte consecutive, patite tra le mura amiche contro Opitergina, Edo Mestre e, appunto Ponzano. Una metamorfosi peraltro difficile da spiegare, perchè la squadra durante la settimana non cambia di certo il modo di preparare le partite, tuttavia la brillantezza che i giocatori riescono a palesare in campo esterno, non è sicuramente la stessa di quando invece sono "costretti" a giocare in casa.
Nonostante la battuta d´arresto, la classifica continua comunque a restare più che buona, con un terzo posto in solitaria che dimostra come, sin qui, il Liapiave si sia comportato più che egregiamente in questo campionato; adesso non resta che attendere fiduciosi la trasferta di Bassano contro il Romano, per provare a riscattare subito lo scivolone di ieri.
LA PARTITA: Nel primo tempo, le due squadre si affrontano con grande timore, privilegiando l´aspetto difensivo a quello offensivo e battagliando a più non posso all´altezza della zona nevralgica. A fare la partita, come da copione, è sicuramente il Liapiave, che però trova dinnanzi a sè il muro eretto dagli uomini di Moscon a protezione dei propri 16 metri. Arrivare al tiro in maniera pulita diventa così un´utopia e i tentativi risultano essere sporadici e sempre poco precisi, soprattutto con Benetton, che sia su calcio franco che con palla in movimento non riesce mai a centrare lo specchio della porta. La partita scivola così via sin quasi all´intervallo, allorquando come un fulmine a ciel sereno giunge il vantaggio ospite, grazie ad un bel diagonale di Schiavon da appena dentro l´area. In realtà, qualche istante prima, il Ponzano aveva già fatto le prove generali del gol, sciupando una situazione di superiorità numerica creatasi all´interno dell´area di Minet.
Si va al riposo sull´1 a 0 esterno ed al rientro in campo, ci si attende la corposa reazione del Liapiave, colpito però un´altra volta in maniera cinica dal Ponzano proprio in apertura di ripresa. Si tratta di un´azione d´angolo, risolta da Marcuzzo con un gran stacco aereo dal limite dell´area piccola.
A questo punto i ragazzi di Piovesan hanno ben poco da perdere e si gettano a capofitto nell´area avversaria, trovando però due miracoli di Savietto a sbarrargli la strada, prima su un colpo di testa di Cescon e poi su una conclusione a botta sicura di Bortot. Finisce così 2 a 0 una gara che rilancia le quotazioni del Ponzano ed impone una riflessione in casa Liapiave.

Fonte: Ufficio stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it