12 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Contro l´Istrana comincia il rush finale!

04-04-2014 14:09 - News Generiche
Se facciamo 12 punti ed il Nervesa ne lascia almeno 2 per la strada, i play off diventeranno matematicamente affar nostro. Messa giù così, sembra quasi una cosa semplice, la realtà è invece molto diversa e parla di una possibilità di aggancio alla fase post season ancora molto molto difficile. Infilare quattro vittorie nelle ultime quattro uscite, è infatti assai complicato, prima di tutto perché sin qui, mai siamo riusciti ad andare oltre i due successi consecutivi e poi perché, il calendario che ci aspetta dinnanzi, appare davvero irto di insidie. Nell´ordine, Istrana e Favaro in appena quattro giorni (domenica i trevigiani, giovedì alle 16 in trasferta i veneziani) e poi, dopo le festività pasquali, i due potenziali scontri diretti contro chi, al momento, ci precede di appena due punti in graduatoria, ossia Opitergina e Union Qdp. Motivi più che sufficienti per farci capire che la strada non è poi così in discesa, di certo, ora che il discorso salvezza risulta essere praticamente archiviato (manca in verità il supporto della matematica, ma oramai ci siamo quasi), porsi un obiettivo nuovo e per giunta prestigioso, sembra essere assolutamente d´obbligo per chiudere la stagione con gli stimoli giusti e per cercar di ottenere quella soddisfazione che andrebbe a ripagare alla grande tutti gli sforzi fatti in questi otto lunghi mesi di lavoro. Il primo di questi quattro ostacoli, come già accennato prima, si chiama Istrana, una squadra partita alla vigilia del torneo con la prospettiva di disputare un buon torneo, andata via via scemando per colpa anche dei tanti infortuni che hanno sicuramente complicato il lavoro a mister Dino Tonin. L´ultimo della lunga lista, porta il nome di Mirko Tessaro, infortunatosi recentemente al ginocchio ed in maniera anche piuttosto grave, a cui va il nostro pensiero ed il nostro più grande e sincero "in bocca al lupo" per una celere e completa guarigione. A proposito di ex, oltre al già citato Tessaro, ce ne sono altri tre che ora vestono la maglia del Liapiave, ma che sino a poco tempo fa hanno calcato con buoni risultati il campo istranese: trattasi di Filippo Mattiuzzo, Fabio Fiorotto ed il giovane Nicola Pavan, l´ultimo, in ordine di tempo, a lasciare la società del Presidente Marconato, per virare verso San Polo. E per chiudere la panoramica sugli scambi di maglia, come dimenticare Ruben Dartora, che qui al Liapiave ha giocato solo un anno (era la stagione 2009-2010) lasciando di sè, pur in poco tempo, davvero un ottimo ricordo. Della gara di domenica in casa Istrana, oltre agli infortunati, anche due squalificati, appiedati proprio in settimana dal giudice sportivo: stiamo parlando di Formentin e Visentin.
Con la testa rivolta al nuovo obiettivo dunque, ma soprattutto con la voglia di provare a chiudere questa stagione alla grande, questo il monito che dovrà accompagnare in questo rush finale il gruppo allenato da Albino Piovesan, già a cominciare da domenica, contro l´Istrana.
Si gioca allo Stadio "Giol" di S. Polo di Piave, con fischio d´inizio fissato per le ore 16.00. Dirigerà l´incontro il Sig. Faraon di Conegliano, coadiuvato dagli Assistenti di linea Sig.ri Arzù e Cassin di S. Donà di Piave.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it