30 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Grazie lo stesso ragazzi!

08-06-2013 16:02 - News Generiche
LIAPIAVE - FELTRESE 1-1 (8-9 rig.)

LIAPIAVE: Dal Bo, De Nadai (st 24´ Corocher D), Bozzetto (st 33´ Baldassar), Pase, Doimo (st 15´ Bianchin), Burato, Corocher M, Anzil (st 30´ Lorenzon), Abazi, Paladin, Bonotto (st 1´ Fagaraz). All. Bressaglia
FELTRESE: Zallot, Bressan, Salvadori, Farhan, Cesa, Zannini, Scalet, Resenterra (st 27´ Zunini), Casagrande (st 8´ Paoletti), Mballoma, Pellicanò (st 19´ De Pellegrin). All. Cappellaro
ARBITRO: Collavo di Treviso
RETI: pt 35´ Zannini; st 36´ Bianchin.
NOTE: Ammoniti De Nadai, De Pellegrin. Spettatori 400 circa.
SEQUENZA RIGORI: Bressan (parato), Pase (gol), Salvadori (gol), Fagaraz (parato), De Pellegrin (gol), Abazi (gol), Mballoma (gol), Baldassar (gol), Zunini (gol), Paladin (gol), Zallot (gol), Corocher M (gol), Zannini (parato), Lorenzon (parato), Paoletti (gol), Bianchin (gol), Scalet (gol), Corocher D (gol), Farhan (gol), Burato (parato).

Niente da fare, non c´è verso che ne giri una dalla parte giusta. Il Liapiave ha affrontato quattro finali negli ultimi venti giorni e ne ha vinta solamente una (i Giovanissimi a Vazzola). Per il resto, tre sconfitte, di cui due con l´amaro epilogo ai calci di rigore (Mareno e Gallego), che tra tutti i modi che esistono per perdere, è sicuramente il più difficile da digerire. In tutto questo discorso esiste comunque anche l´altra faccia della medaglia: arrivare con quattro diverse categorie a giocarsi la finale di un torneo, rappresenta infatti il frutto del lavoro di un intero anno e significa che quanto è stato seminato ha comunque portato alla resa dei conti i suoi frutti. Tesi che assume una consistenza ancora maggiore poi, quando la sconfitta stessa arriva dopo i calci di rigore, poichè significa che con tutti i nostri avversari (di assoluto rilievo, come la Feltrese di ieri sera) ce la siamo quanto meno giocata alla pari, il che, se possibile, aiuta tutti a lenire un attimino la delusione per la sconfitta appena maturata. Ed è per questo che ci sentiamo di ringraziare tutti i ragazzi e tutto lo staff tecnico-dirigenziale che hanno affrontato questo prestigioso Memorial Gallego, onorato dall´inizio alla fine nel migliore dei modi e poco male che alla fine non sia arrivata anche la ciliegina su di una torta che resta e continua comunque a restare decisamente squisita!
LA PARTITA: Gara non trascendentale sul piano spettacolare, le due squadre si conoscono e si temono e tutto il primo tempo se ne va con pochissimi tentativi dalle parti di Dal Bo e Zallot, che devono sbrigare del semplice lavoro di ordinaria amministrazione. In uno scenario tattico così bloccato, ci si aspetta che la prima frazione si debba dunque chiudere con un corretto risultato di parità a reti bianche ed invece, proprio in extremis, è la Feltrese a sbloccare la situazione, in occasione di un calcio d´angolo su cui il più lesto a svettare su tutti è Zannini, abile a girare in porta di testa il pallone dell´ 1 a 0. Un gol che fa alzare le antenne ai nostri ragazzi, che al rientro dall´intervallo, non solo non si danno per vinti, ma provano ad alzare il baricentro portando maggiore pressione nei pressi dell´area avversaria. Il primo pericolo (grosso) della ripresa, lo porta comunque ancora la Feltrese, che in contropiede lungo l´out di destra, libera al tiro Mballoma, che col sinistro coglie in pieno la faccia interna del palo. Scampato il rischio, il Liapiave a testa bassa continua ad attaccare e ci prova a più riprese, senza tuttavia trovare spazi vitali all´interno della retroguardia avversaria, messa in difficoltà da un calcio di punizione di Pase dai 30 metri, su cui è bravo a deviare l´estremo granata. Quando tutto sembra ormai perduto, ecco il pareggio liberatorio, a firma di Bianchin, che di testa su corner corto, batte sul primo palo il portiere avversario, trascinando la partita alla lotteria dei calci di rigore. E qui si apre un´altra lunghissima gara (venti rigori totali), fatta di tensione e suspence, che porta purtroppo sul trono del torneo la Feltrese. Grazie lo stesso ragazzi e complimenti ancora per tutto!

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it