30 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Il 1° "Città di Cimadolmo" è nostro!

23-08-2013 01:38 - News Generiche
Andrea Finotto, chiamato in causa nel finale da un paio di tiri da lontano
LIAPIAVE - TAMAI 1-0

LIAPIAVE: Finotto, Bozzetto, Fiorotto (st 1´ Tegon), Gagno, Cittadini, Bortot (st 28´ De Nadai), Mattiuzzo (st 1´ Menegaldo), Pase (st 21´ Asslani), Abazi (st 1´ Lopez), Benetton (st 13´ Tonetto), Vettoretto (st 25´ Bonotto). All. Piovesan
TAMAI: Busicchia, Loschi, Battistella, Altin, Iuri, Colombera, Pecile, Rossi, Sellan, Dal Mas. Alba (Sono entrati nella ripresa Pagotto, Meneghel. Furlan, Ortolan, Barreca, Perissinotto, Cima). All. Birtig
RETE: pt 13´ Benetton
NOTE: Serata fresca, campo in buone condizioni. Spettatori 200 circa. Presente al cerimoniale di premiazione il Sindaco di Cimadolmo Giancarlo Cadamuro e il Presidente del Liapiave Silvano Ongaro.

Finale 3/4 GORGHENSE - FONTANELLE 4-1

GORGHENSE: Vazzoler, Nardin, Rusalen P, Guerra, Candosin Alb, Candosin Ale, Anzanello, Vettori, Canevese, Cester F, Rusalen L (Sono entrati nella ripresa Casulla, Battaglia, Perissinotto, De Marchi, Borgolotto, Da Dalt, Fabrizio, Cester, Piva, Tumiotto, Favretto). All. Bergamo
FONTANELLE: Dal Bo, Doimo, Dalla Nora, Casonato, De Lazzer, Furlanetto, Meneghin, Parro, Arnoldo, Chiara, Zago. (Sono entrati nella ripresa Serafin, Fagaraz, Piovesana, Michel, Montagner, Minetto). All. Cescon
RETI: pt 23´ Rusalen L, 40´ Anzanello; st 8´ Cester F, 13´ Anzanello, 35´ Furlanetto (R).

Finisce in gloria per il Liapiave la prima edizione del torneo "Città di Cimadolmo", quadrangolare a carattere amichevole chiusosi ieri sera allo Stadio Comunale "A. Luca" con i successi rispettivamente della Gorghense (nella finalina di consolazione) e, per l´appunto, del Liapiave, che nella finalissima ha vinto la resistenza del Tamai, sicuramente rimaneggiato, ma pur sempre avversario di valore, ormai pronto a dare avvio al proprio campionato di Serie D.
Bene così dunque, sotto tutti i punti di vista, poichè è vero che i risultati in questo momento sono l´aspetto meno importante, è anche vero però che vincere ha sempre aiutato a vincere e riuscire poi a farlo in un torneo di questo tipo e contro un avversario di categoria superiore, è segno comunque che la squadra sta lavorando e sta cercando di prepararsi nel migliore dei modi in vista dell´imminente avvio delle competizioni ufficiali (il battesimo avverrà mercoledì prossimo alle ore 20.30 al "Pizzolon" di Ponzano, contro la locale compagine gialloverde, nell´ambito del primo turno della Coppa Italia).
LA PARTITA: La serata fresca ed il campo in buonissime condizioni, hanno favorito un avvio di gara a ritmi molto elevati ed a fare la partita, soprattutto nel primo tempo, è sempre stato il Liapiave, che ha cercato di far girar palla con pazienza nella propria metà campo, per poi mettersi in moto con maggiore vigoria dalla linea di mezzeria in su. E da una di queste folate in fase di ripartenza, è nato il gol partita: tutto nasce dalla buona pressione di Vettoretto che, recuperata palla sulla tre quarti, ha verticalizzato con immediatezza per Benetton, il cui sinistro si è rivelato letale per Busicchia. Trovato ben presto il vantaggio, il team di Piovesan ha continuato a giocare ed ha sfiorato il raddoppio con una deviazione aerea di Abazi su bel cross di Vettoretto. Nella ripresa, il Tamai ha provato a forzare un pò i ritmi per giungere al pari e qualche grattacapo lo ha creato con un paio di tiri da lontano ben arginati da Finotto. Ad andare più vicino al gol è comunque stato nuovamente il Liapiave, con un diagonale di Lopez fuori di poco e con un tiro a giro di Gagno, che ha baciato la faccia interna della traversa.

LA FINALINA: Onore al merito alla Gorghense, che ha surclassato il Fontanelle aldilà di quello che è stato il risultato finale, giocando una gara sublime sul piano del palleggio e della freschezza atletica. Ed è con merito che i ragazzi di Bergamo hanno conquistato il terzo posto finale, legittimato dalle marcature, tutte di pregevole fattura siglate da Anzanello (doppietta per lui), Francesco Cester e Luigi Rusalen, alle quali il Fontanelle ha risposto in chiusura con il punto della bandiera messo a segno da Furlanetto dal dischetto.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it