28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Il Lia concede il bis e passa il turno di Coppa!

17-09-2015 00:25 - News Generiche
LIAPIAVE - TREVISO 3-0

LIAPIAVE: Dal Bo, Bortoluzzi (st 38' Boro), Fiorotto, Pettenà, Bianchi, Bortot, Manzan (st 14' Dal Mas), Tegon M (st 21' Gagno), Abazi, Benetton (st 35' Cattai), Furlan (st 1' Florean). All. Piovesan
TREVISO: Gottardi, Sagui, Furlan, Moretti, Antoniol, Prosdocimi, Di Salvo (st 20' Moretto), Antonioli (st 10' Bellotto), Cattelan (st 30' Lovisotto), Dal Compare, Bonotto. All. Susic
ARBITRO: Tomasello di Castelfranco
RETI: st 25' Abazi, 29' Gagno, 32' Abazi
NOTE: Ammoniti Bianchi e Dal Compare. Calci d'angolo 6 a 3 per il Treviso. Spettatori 200 circa.

Tutti ci auguravamo che le cose andassero esattamente così come sono andate. In cuor nostro in realtà, sapevamo che sarebbe stato difficile incastrare un pò tutto, da un lato perché di fronte, a distanza di appena tre giorni, ci saremmo ritrovati una squadra di qualità e con l'animo ferito, dall'altro perché il Nervesa, già eliminato dalla competizione, avrebbe potuto anche decidere di snobbare l'appuntamento serale, rivolgendo il proprio pensiero esclusivamente all'impegno di domenica prossima. Ed invece, noi siamo riusciti nell'impresa di battere un'altra volta il Treviso, in maniera addirittura più netta di domenica scorsa, quanto meno sul piano numerico ed in contemporanea, il Nervesa ha compiuto appieno il proprio dovere, battendo l'Istrana e consegnandoci in mano il pass per l'accesso ai quarti di finale di Coppa Italia (che si disputeranno in gara secca, mercoledì 14 ottobre). Bene così insomma, per tanti motivi ed ora non resta che concentrarsi già sul difficile impegno di domenica prossima a Farra di Soligo contro l'Union Qdp.
IL MATCH: Primo tempo sostanzialmente equilibrato sul piano della manovra, ma ad avere le occasioni migliori siamo noi, arrivati al tiro da posizione favorevole con Furlan in un paio di circostanze e con Benetton sul finale di tempo, con un sinistro a tu per tu che finisce alto sulla traversa. Di contro i trevigiani l'opportunità migliore ce l'hanno intorno al quarto d'ora, con un batti e ribatti al limite che porta al tiro da lontano Moretti, il cui destro non finisce molto distante dall'incrocio dei pali. Stesso leit motiv nella ripresa, anche se noi, a poco a poco, dimostriamo di avere un pò di birra in più e così, dopo i tentativi di Abazi e Florean da lontano e di Bortot di testa su azione d'angolo, si arriva intorno alla metà del tempo, ai sette minuti chiave dell'intero match. A sbloccare il tutto ci pensa Abazi, con uno splendido pallonetto che Gottardi prova invano a deviare sopra la traversa. Quattro minuti dopo è il turno di Gagno, bravo a raccogliere lo splendido assist filtrante di Dal Mas e a superare poi con un tocco morbido la disperata uscita dell'estremo avversario. Ed infine, poco oltre la mezzora di gioco, ecco di nuovo spuntare il grande opportunismo di Abazi, abile a raccogliere il calcio d'angolo di Benetton e ad infilare poi col sinistro sul palo più lontano. Di qui alla fine più nulla, con il Liapiave a gestire la situazione con l'orecchio teso a Nervesa, da dove sono arrivate le notizie da tutti auspicate!
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it