25 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

La Juniores non molla: espugnato anche il Baracca!

10-03-2015 19:38 - News Generiche
MESTRINA - LIAPIAVE 0-2

MESTRINA: Isotti, Zennaro, Martin, Favaron, Tosi, Casano, Olmesini, Pescarin (st 40' Del Bianco), Vicidomini, Brovedani, Bega (st 27' Manzoni). All. Renesto
LIAPIAVE: Dal Bo, Pol (st 1' Tintinaglia), Truccolo, Bitri, Basei, Zuanetti, Dal Mas, Cattai (st 44' Ndoja), Manzan, Bin (st 40' Pizzolato), Parro (st 20' Daniotti). All. Piovesan
ARBITRO: Rado di S. Donà di Piave
RETI: st 21' Dal Mas, 35' Daniotti
NOTE: Ammoniti Brovedani e Martin

Torna a vincere in trasferta la squadra di Gianni Piovesan, impresa non facile, soprattutto perchè di fronte c'era una squadra estremamente assetata di punti in chiave salvezza. Non a caso, ad avere l'impatto migliore sul match è stata proprio la formazione di casa, che nei primi venti minuti ha comandato con piglio e personalità tutte le operazioni, andando peraltro vicina alla rete almeno due volte in maniera piuttosto clamorosa. Assorbita la sfuriata iniziale tuttavia, il Liapiave ha cominciato a poco a poco a prendere campo e a lavorare ai fianchi l'avversario, finendo col punirlo nel momento più propizio per riuscire a far propria l'intera posta in palio. In maniera meritata. Assolutamente meritata.
IL MATCH: Come sottolineato sopra, la Mestrina parte a spron battuto ed a creare i maggiori grattacapi è soprattutto Olmesini, che dapprima colpisce il palo con una conclusione dalla media distanza, sporcata peraltro di quel tanto che basta da Dal Bo in tuffo, poi invece, a porta praticamente spalancata, all'ex attaccante di Favaro e Giorgione non riesce la deviazione vincente da due passi, con pallone addirittura oltre la curva Oberdan.
Corsi questi due grossissimi pericoli, gli ospiti cominciano a fare quadrato, occupando meglio tutto il perimetro e non prestando più il fianco alle iniziative avversarie, riuscendo altresì a mettersi in luce nell'area di Isotti con sempre maggiore insistenza. La prima vera chance a tinte ospiti, capita sul sinistro caldo di Bin, il cui calcio di punizione dai 25 metri, colpisce la parte superiore della traversa. Ma la chance più ghiotta se la costruisce sul finire del primo tempo Parro, abile ad andarsene di slancio sulla destra, ad evitare l'ultimo baluardo della difesa locale e ad esplodere un mancino da distanza ravvicinata sul quale però Isotti sfodera un intervento maiuscolo.
All'intervallo sullo 0 a 0, le due squadre riprendono il match nella ripresa esattamente da dove lo avevano concluso prima del duplice fischio e cioè con un Liapiave in costante proiezione offensiva e con una Mestrina tutta a protezione dei propri 16 metri, alla ricerca solamente di qualche tentativo su azione di rimessa.
Ed è così che, a suon di dai e dai, al minuto numero 21 nasce il gol che di fatto deciderà le sorti del match: rimessa laterale di Zuanetti per Manzan, il cui lavoro di sponda favorisce l'inserimento di Dal Mas, che controlla al volo ed esplode poi un destro a parabola che lascia di sasso il portiere di casa. Sulle ali dell'entusiasmo, la squadra di Piovesan continua a giocare e a più riprese si costruisce i presupposti per un raddoppio che puntuale giungerà al 35', grazie ad un cross di Bin e ad un perfetto inserimento di Daniotti, abile di testa a piegare le mani di Isotti. Finisce 2 a 0 e il sogno continua....

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it