21 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Liapiave in gran spolvero contro l´Ardita!

10-03-2013 17:17 - News Generiche
Ottima prova prima dell´infortunio per Benetton
LIAPIAVE - ARDITA QDP 5-1

LIAPIAVE: Schincariol, Tonetto, Furlan, Gagno, Bortot, Marcuzzo, Bonotto (st 7´ Abazi), Tessaro, Cattelan, Benetton (pt 41´ Menegaldo), Paladin (st 31´ Anzil). All. Piovesan
ARDITA QDP: Savietto, Martignago (st 1´ Niakhasso), Gazzola, Galardi (st 1´ De Vido), Mognon, Rizzotto, Simeoni, De Zan, Bernardi, Bandiera, Vettoretti. All. Bottega
ARBITRO: Canova di Vicenza
RETI: pt 4´ e 11´ Cattelan, 18´ Benetton, 43´ Cattelan; st 12´ Bandiera, 44´ Menegaldo
NOTE: Espulso Mognon al 26´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Gagno e Rizzotto. Spettatori 150 circa

Tutto sin troppo facile per il Liapiave di oggi, che ha letteralmente strapazzato un´Ardita troppo brutta per essere vera. Senza nulla togliere alla prestazione dei nostri ragazzi infatti, fin da subito si è capito che la differenza di valori espressa dal terreno di gioco era, tra le due squadre, davvero notevole, dato questo legittimato dal fatto che al Liapiave sono bastati appena 18´ per chiudere baracca e burattini ed archiviare con largo anticipo la pratica. Una differenza che in realtà, alla vigilia, non sembrava essere così marcata, un pò perchè l´Ardita vista sette giorni prima contro la capolista Vittorio, aveva favorevolmente impressionato sia per ardore agonistico che per condizione fisica ed un pò perchè, l´ultima squadra a batterci in questo torneo, era stata proprio quella allenata da Bottega, motivi questi più che sufficienti per conferire a a tutto il nostro ambiente un pizzico di timore. In questa chiave, la bravura odierna della squadra di Piovesan è stata quella di affrontare fin da subito l´avversario di petto, imponendo alla gara, nella sua prima fase, un ritmo infernale al quale gli ospiti non hanno proprio saputo far fronte. Ed è così che, in un batter d´occhio, ci si è trovati sul 3 a 0, grazie alle reti messe a segno da Cattelan, complice un grossolano errore del duo Rizzotto - Savietto, ancora Cattelan, a coronamento di una splendida percussione centrale ben orchestrata da Paladin in fase di rifinitura e da Benetton, trovatosi a tu per tu con Savietto, dopo una punizione dal limite battuta in maniera tanto rapida quanto furbesca da Paladin. A questo punto, con il largo vantaggio già acquisito e con la prospettiva delle tre gare in sette giorni, su di un campo peraltro molto molto pesante, la squadra di casa ha avuto la saggia idea di gestire la situazione, non rinunciando ad alcune puntate offensive, ma imponendo alla gara un ritmo sicuramente meno vigoroso. Dinnanzi ad una pressochè inesistente reazione biancoverde poi, il Liapiave non ha comunque potuto esimersi dall´aumentare ancora il proprio bottino, impresa riuscita dapprima a Cattelan, con un sinistro a pelo d´erba che Savietto ha potuto solamente guardare (per il bomber di casa si tratta della seconda tripletta in un mese esatto) e poi a Menegaldo che nei pressi del 90´, con un comodo tocco sotto porta ha legittimato al meglio il bel lavoro sulla destra dello stesso Cattelan. Ad onor del vero, tra la quarta e la quinta rete, anche l´Ardita è riuscita ad andare a rete ed a farlo è stato uno degli ultimi a mollare tra i suoi, Walter Bandiera, con una bella conclusione mancina a giro dal limite dell´area. Ed è su queste due marcature del secondo tempo che è calato il sipario su Liapiave - Ardita, divenendo così il successo stagionale più largo nelle proporzioni, tra tutti quelli sin qui ottenuti dalla squadra allenata da Albino Piovesan.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it