30 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Nuovo anno, nuovi stimoli e......partenza col botto!

06-01-2017 12:04 - News Generiche
Innanzitutto, Buon 2017 a tutti: atleti, collaboratori, dirigenti, tifosi, etc etc.............
Tutto questo per dire cosa: anzitutto perché gli auguri in casi come questi sembrano essere sempre doverosi e dopo di che, per sottolineare che il 2016 intenso e carico di emozioni che abbiamo trascorso tutti assieme, fa ormai parte del passato e che l´attenzione di tutti dev´essere già rivolta verso il 2017, un nuovo anno che può essere foriero di altrettante emozioni se non addirittura superiori, solamente se, da parte di tutti, c´è l´intenzione e la volontà di affrontarlo con il giusto spirito. Le premesse infatti, paiono esserci tutte: basta dare una rapida scorsa a tutte le classifiche delle nostre squadre (quelle ovviamente partecipanti ai tornei del settore agonistico) per rendersi conto che, chi parte "male", parte addirittura dal terzo gradino del podio e tutto ciò non può che rappresentare un buon viatico per introdursi nel nuovo anno con gli stimoli a mille. Tra sabato e domenica, metteranno in moto i propri motori tutte le squadre regionali: ad inaugurare lo start sarà la juniores, che inizierà il proprio girone di ritorno in casa contro la Piovese, a seguire sarà la volta di allievi e giovanissimi regionali, entrambe impegnate contro il CornudaCrocetta rispettivamente in trasferta (a Cornuda) e in casa (a Ormelle) ed infine, la chiusura col botto spetta alla prima squadra, che viaggerà alla volta di S. Donà di Piave, per affrontare la locale formazione biancoceleste allenata da mister Tossani. Ripartenza col botto, si diceva: in effetti è proprio così, il Sandonà è squadra costruita sin dall´inizio con l´obiettivo dichiarato di primeggiare e dopo un avvio con qualche intoppo, ora sembra aver trovato la giusta quadra, come dimostrato dai 7 punti raccolti nelle ultime tre giornate del girone d´andata. C´è un altro dato che deve farci stare con le antenne ben diritte: in casa, nello storico Stadio "Zanutto", i biancocelesti nel girone d´andata hanno vinto ben 6 delle 7 gare globalmente disputate, lasciando due punti per strada solamente nel match giocato contro il derelitto Treviso, a dimostrazione di come la squadra si trovi decisamente a proprio agio quando gioca tra le mura amiche. Un elemento che non può non conferirci ulteriori stimoli, nel ricordo anche di quanto accaduto in Coppa Italia, sempre a S. Donà, allorquando le reti di Moresco e Gardin non bastarono per farci evitare una sconfitta propiziata soprattutto dalla tripletta del fromboliere brasiliano Pedrozo. Per chiudere i corsi e ricorsi storici, senza dimenticare il match d´andata giocato qui al "Giol" e chiusosi sullo 0-0, citiamo lo scontro diretto disputato lo scorso anno in terra veneziana, una super gara da parte dei nostri portacolori, capaci di vincere per 3 a 1 una gara giocata quasi interamente in 10, complice l´iniziale espulsione di Bianchi.
Ed è con questo ricordo che viaggiamo verso S. Donà per aprire al meglio le danze di questo 2017: fischio d´inizio domenica alle ore 14.30, che verrà dato da Sig. Capriuolo di Bari, assistito in questa gara dai collaboratori di linea Sig.ri Tonon di Conegliano e Zoccarato di Padova.


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it