07 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Paladin decide tutto in "Zona Cesarini"!

13-01-2013 16:48 - News Generiche
Alberto Paladin, decisivo in extremis
LIAPIAVE - GRUARO 3-1

LIAPIAVE: Schincariol, Bortot, Furlan, Gagno, Albanese, Marcuzzo, Bonotto (st 46´ Abazi), Tessaro (st 30´ Tonetto), Cattelan (st 22´ Menegaldo), Pase, Paladin. All. Piovesan
GRUARO: Gobbato, Gaiarin, Bozzato, Bompan, Zanardo, Falcon, Passador, Mattiuzzo (st 3´ Borsato), Cassin, Michielet, Barbini (st 15´ Schifano). All. Lenisa
ARBITRO: Palmieri di Conegliano
RETI: pt 24´ Cattelan, 30´ Cassin; st 44´ e 46´ Paladin
NOTE: Ammoniti Furlan, Gagno, Mattiuzzo, Michielet, Zanardo. Spettatori 100 circa.

Quando oramai, anche le ultime speranze si stavano via via affievolendo, ecco Alberto Paladin e la sua doppietta. Due minuti di fuoco che ti cambiano oggettivamente la vita, poichè dal grigiore di un pareggio che sarebbe servito davvero a poco, si è passati ad un successo trionfale, che ha ridato vita ed entusiasmo ad uno spogliatoio che di una scossa del genere aveva proprio bisogno. Un successo peraltro, parliamoci chiaro, assolutamente meritato, aldilà di com´è effettivamente maturato. Nel primo tempo soprattutto, i ragazzi di mister Piovesan a folate avevano offerto sprazzi di buon calcio, avvicinandosi a più riprese alla porta egregiamente difesa da Gobbato. Il vero torto è stato quello di subìre il gol del pari nel momento migliore, quando cioè era appena stato trovato il vantaggio e quando la squadra sembrava in grado di poter gestire la situazione con assoluta tranquillità. Sul risultato di 1 a 1 infatti, da un lato i padroni di casa hanno smarrito un pizzico di brillantezza, per la paura forse di non riuscire a sfruttare una nuova opportunità di agganciare il successo in casa, mentre gli ospiti, invischiati nella lotta per evitare i play out, si sono caricati a puntino, mettendosi a protezione dei propri 16 metri, con il chiaro intento di congelare un risultato di parità di assoluto gradimento. Ed in uno scenario tattico così intricato, col passare dei minuti nella ripresa, la speranza di trovare il secondo gol stava scemando sempre più, sin quando, a ridosso della zona recupero, è arrivata la svolta decisiva. Il primo gol, al minuto numero 44, è stato propiziato da un calcio piazzato all´altezza dei 18 metri in posizione centrale, caparbiamente conquistato da Paolo Gagno in azione di sfondamento. Dell´esecuzione del tiro, si è incaricato Igor Furlan, che ha fatto partire un vero e proprio missile terra aria andato violentemente a sbattere contro la traversa. Sulla respinta il più lesto di tutti è stato Paladin, bravo ad arpionare la sfera e a calciarla poi in fondo al sacco con Gobbato fuori causa. Due minuti ancora ed è arrivato anche il terzo gol, opera sempre di Paladin, bravo a fuggire a campo aperto sul filo dell´offside, sfruttando il pregevole assist di Pase e a superare sullo slancio l´estremo difensore veneziano, prima di depositare comodamente la sfera dentro una porta rimasta completamente sguarnita.
E il primo tempo? L´avvio dei locali è tremebondo e già al 2´ Cattelan avrebbe la facile opportunità del vantaggio, ma il suo duplice colpo di testa trova sempre attento il portiere biancorosso. Per il vantaggio locale bisogna così attendere il 24´, dopo che anche il Gruaro ha la sua buona occasione per segnare con Passador da ottima posizione, rete che porta la firma di Cattelan, bravo a sfruttare un clamoroso buco centrale di Zanardo, prima di battere con l´esterno sinistro il numero uno ospite. Passano appena 6´ e il Gruaro perviene al pari, con Michielet abile ad attirare tutte le attenzioni su di sè, prima di porgere a Cassin un assist al bacio che il centravanti ospite trasforma con una morbida palombella sul palo più lontano. Dopo il gol, poco o nulla, fino al travolgente finale dei padroni di casa già raccontato prima. Ed ora la testa di tutti noi dev´essere già proiettata al "Barison", per una di quelle partite che ti possono oggettivamente cambiare la vita. Proprio come i due minuti di Paladin.....

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it