03 Agosto 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Primo, stra-meritato successo, degli Allievi Regionali a Quinto!

19-11-2012 18:29 - News Generiche
Mister Fabrizio Mazzer
Tanto tuonò che, alla fine, piovve. Una pioggia di felicità, quella degli Allievi Regionali, mai come stavolta davvero meritevoli di un successo legittimo, quanto sudato e non tanto in relazione alla singola prestazione di ieri, quanto per un lavoro lunghissimo che sin qui non aveva di certo ripagato la squadra con quei risultati che in effetti aveva dimostrato di meritarsi sul campo.
A decidere il match, una doppietta di Benard Zefi nella ripresa, a coronamento di una prestazione sublime che dovrà ora trovare conferma nelle prossime uscite, in maniera tale da arrivare al giro di boa con una situazione di classifica un tantino più rosea rispetto a quella attuale.
Di seguito riportiamo un breve ma significativo commento di mister Mazzer sulla gara di ieri, attraverso un´attenta analisi su quanto fatto sin qui dal gruppo, assieme ad una riflessione su quanto invece dovrà continuare a fare in chiave futura.

La partita di ieri, contro l´Union Quinto, ha decretato la nostra prima affermazione dall´inizio di questo campionato. Una vittoria che può essere semplicemente letta come l´acquisizione di tre punti utili per la classifica di campionato. In realtà essa ha rappresentato un valore aggiunto. Fino alle 12 di ieri eravamo come quella persona assetata che si trova in pieno deserto e che sente di essere vicina ad una sorgente d´acqua, che per svariati motivi non riesce a scovare. Aver ottenuto i tre punti, in realtà, ha assunto una valenza importantissima per i vari significati che cela:
1) Raccolta dei frutti del lavoro svolto: da un mese a questa parte la squadra si è espressa molto bene, ha trovato i consensi del pubblico e degli addetti ai lavori, ma vuoi per qualche disattenzione, vuoi per un pizzico di sfortuna, non è mai riuscita a raccogliere quanto meritava
2) Unitarietà degli intenti: ieri si è vista chiaramente la forza di un gruppo numeroso ma unito (tutti a fine gara si sono precipitati negli spogliatoi a festeggiare in modo esplosivo il risultato ottenuto anche coloro che con grande pazienza sono costretti ad accettare il poco spazio nella competizione agonistica)
3) Fiducia societaria: nello sport come nella vita si alternano sempre momenti positivi ad altri più difficili, tuttavia mai come quest´anno i momenti critici sono stati così lunghi. Devo pubblicamente ringraziare la società - in tutte le sue componenti - che ha sempre mostrato attaccamento e nutrito costantemente fiducia nel lavoro che i ragazzi stanno svolgendo dal lontano 16 agosto
4) Conferma gioco-risultato: abbinare risultati al gioco è da sempre un binomio di difficile realizzazione anche nelle squadre che interpretano il calcio ai massimi livelli. Spesso si sacrifica l´uno per favorire l´altro. Ieri non è successo anzi, e i ragazzi lo possono confermare, avevo chiesto loro di continuare a giocare e a migliorare le giocate, nonostante la pochezza di risultati, perché prima o dopo sarebbero stati ripagati da questa perseveranza. Abbiamo confermato che giocando bene si possono centrare anche risultati sulla carta proibitivi
Ringrazio i ragazzi che si sono meritati questo momento per l´impegno, la professionalità crescente, la determinazione che stanno facendo emergere in ogni gara. L´augurio e il consiglio che ritengo doveroso dare è che questa maturata consapevolezza sia l´inizio di un lungo e proficuo percorso di crescita sia sportiva ma soprattutto umana.
Grazie ragazzi e... martedì si RICOMINCIA!!!!


Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it