20 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Solo un pari contro l´Union Qdp

24-01-2016 16:50 - News Generiche
LIAPIAVE - UNION QDP 1-1

LIAPIAVE: Fuser, Bortoluzzi, Fiorotto, Pettenà, Bortot, Cittadini, Florean, Tegon, Manzan (st 40´ Dal Mas), Benetton (st 32´ Abazi), Furlan. All. Piovesan
UNION QDP: Fovero, Serafin, Vettoretti, Diomande, Dall´Armellina, Merotto, Bettiol (st 40´ Bressan), Brustolin (st 45´ Franceschin), Bozzon, Martina (st 30´ Persico), De Vido. All. Lanzara
ARBITRO: Moretto di Belluno
RETI: st 5´ Manzan, 10´ Brustolin
NOTE: Ammoniti Fiorotto, Cittadini, Pettenà, Florean, Benetton, Serafin. Calci d´angolo 7 a 1 per l´Union Qdp. Spettatori 200 circa

Nella gara dell´auspicato riscatto, il Liapiave non va aldilà di uno striminzito 1 a 1, al termine di una gara in cui il Qdp, alla distanza, ha comunque meritato di strappare il pari. Negli ultimi minuti di gioco infatti, con tutto il Liapiave proteso in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, gli ospiti di rimessa hanno confezionato almeno due grossi pericoli per la nostra porta che Fuser è stato bravo a salvare sia su Bettiol che su Bozzon. Di certo si sarebbe trattato di una beffa sin troppo atroce per i nostri ragazzi, che in rapporto al numero di occasioni create ed al tentativo di "giocare" la partita, un pizzico di una buona sorte in più l´avrebbero anche meritata. Ma in questo momento è così, teniamoci stretto ciò che siamo riusciti a portare a casa e continuiamo a lavorare a testa bassa, in attesa di momenti migliori.
IL MATCH: Il primo tentativo, tutt´altro che pericoloso, lo opera Bozzon in girata. Nessun problema per Fuser. La risposta del Liapiave si materializza al 10´, con Benetton su punizione a colpire l´esterno della rete. Quattro minuti dopo, traversone di Furlan, sponda aerea di Florean e pronta girata di Manzan fuori di poco. La prima grande occasione del match giunge però al 25´ sul destro di Furlan, una conclusione a botta sicura a due passi dalla porta che Fovero d´istinto devia addosso al palo. Pochi istanti dopo, cross di Manzan da destra e capocciata di Furlan che non centra lo specchio. In chiusura di frazione infine, Tegon si libera bene al tiro dal limite, ma non riesce a imprimere alla sfera la giusta precisione, con Fovero che si accartoccia e para.
In avvio di ripresa il Liapiave parte forte e dopo un tentativo di Furlan, ecco il tanto sospirato gol del vantaggio: cross da destra di Furlan e splendido terzo tempo di Manzan, che taglia sul primo palo come una furia e devia di testa un pallone imprendibile per l´estremo ospite. La nostra colpa a questo punto è quella di far durare poco, troppo poco, questo benedetto vantaggio. Le prima avvisaglie di pericolo ci giungono già due minuti dopo, con Bettiol ad imboccare un´autostrada centrale rintuzzata solo all´ultimo dalla deviazione a mano aperta di Fuser. Pochi istanti dopo però, nulla può il giovane portiere di casa sulla conclusione operata da dentro l´area con grande maestria da Brustolin. E´ 1 a 1. Si scuote di nuovo il Liapiave, ma man mano che passa il tempo, la fatica, la tensione ed il folto sbarramento proposto dagli ospiti davanti alla propria area di rigore, si rivelano ostacoli troppo alti per i nostri giocatori, che al tiro portano Tegon da lontano (alto di poco), ma soprattutto Florean, con un mezza rovesciata volante su cui Fovero respinge ancora una volta d´istinto, occasioni sporadiche che non fanno vacillare troppo gli ospiti, a propria volta pericolosi con Bozzon, il cui sinistro da buona posizione è ben rintuzzato da Fuser sul suo palo. Ed in questo scenario, la gara non può che trascinarsi avanti fino al 90´ in parità.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it