25 Luglio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Tante occasioni ma nessun gol: a Favaro è 0 a 0

10-04-2014 19:14 - News Generiche
FAVAROMARCON - LIAPIAVE 0-0

FAVAROMARCON: Saltarel, Brunetta, Bazzacco, Rumor, Rodighiero, Caramel, Svraka (st 39´ Carraro), Serena (st 10´ Marton), Ciullo (st 23´ Vailati), Schiavon, Valier. All. Gallina
LIAPIAVE: Finotto, Bozzetto (st 26´ Mattiuzzo), Fiorotto, Tonetto, Cittadini, Tegon, Abazi, Vettoretto, Lopez (pt 30´ Asllani), Benetton, Tormen. All. Piovesan
ARBITRO: Kumara di Verona
NOTE: Ammoniti Caramel, Schiavon, Rumor. Spettatori un centinaio circa. Campo in condizioni molto precarie.

Nonostante tutto, al termine di una giornata spezzatino (cosa un pò insolita, a tre giornate dalla fine), ci ritroviamo ancora con il boccino in mano. Che sia un segno del destino? Non lo sappiamo, di certo c´è, che destino e fortuna di solito aiutano gli audaci e noi, da qui alla fine, di audacia dovremo per forza averne tanta. Matematica e calendario infatti, mai come stavolta viaggiano di pari passo e noi, dovendo affrontare chi ci sta appena davanti, ossia Opitergina e Union Qdp (a cui va aggiunto il fatto che il Nervesa è rimasto alla distanza "border line" di 9 punti), semmai dovessimo riuscire a far punteggio pieno, saremmo aritmeticamente nella griglia delle formazioni chiamate a giocarsi l´approdo in Serie D, attraverso i play off prima e gli spareggi nazionali poi. Capitolo chiuso. Adesso ci sono le festività pasquali, che per noi cadono come il cacio sui maccheroni per recuperare le tante energie fisiche e mentali spese negli ultimi tempi e, perchè no, per riuscire a ri-tirare dentro in squadra, i diversi giocatori che nelle ultime settimane hanno accusato più di qualche problema fisico, poi si ricomincerà a pensare al campionato, agli avversari, ai calcoli matematici, solo e soltanto però, ripeto, dopo aver passato in totale relax la settimana di sosta coincidente con la Santa Pasqua!
LA PARTITA: La gara ha ricalcato per tutti i 90´ un unico copione: Liapiave in avanti a testa bassa, Favaro proteso all´indietro, con qualche timido tentativo in contropiede poggiato quasi sempre sull´estro di Schiavon. Uno spartito così ben definito sin dai primi minuti, non favorisce di certo l´esplosione della gara, che infatti spumeggiante non lo diventerà mai, al punto tale da favorire i padroni di casa, che alla fine incamerano l´obiettivo dichiarato sin dall´avvio, quello cioè di portare a casa quanto meno il punticino.
Le occasioni per gli ospiti non mancano: nell´ordine a provarci sono Cittadini, con un colpo di testa da sotto misura che finisce alto, Lopez, che di destro, dopo una pregevole sponda aerea di Abazi, non riesce a centrare lo specchio da pochi passi, Abazi, il cui destro al volo su sponda di petto di Tormen, finisce fuori di non molto e Fiorotto, al quale non riesce l´acuto vincente, a coronamento della bella azione prodotta dalla squadra sullo stretto al limite dell´area. La chance più grande si materializza tuttavia al 20´, allorquando Lopez di testa coglie la base interna del palo, con il pallone a correre lungo tutta la linea bianca e con Cittadini posto sul secondo palo, incapace di scaraventare la sfera in fondo alla rete, anche per la veemente opposizione di un nugolo di giocatori di casa, posti propria sulla linea bianca di porta. Le prime avvisaglie di pericolosità i veneziani le offrono invece in chiusura di tempo ed è Serena ad andare vicinissimo al gol con due tiri dalla media distanza che fanno venire i brividi a Finotto e soci. Nella ripresa, la gara cala un pò di tono, ma nonostante questo il Liapiave continua ad essere molto pericoloso, in particolar modo con Vettoretto, la cui bordata dal limite dell´area piccola, finisce incredibilmente alta sulla traversa. Un altro brivido gli ospiti lo corrono poi al 20´, con un bel traversone da destra su cui sia Schiavon che Svraka, arrivano all´appuntamento con il tap in con un attimo di ritardo. Si arriva così all´arrembaggio finale, che il Liapiave inscena a tutta birra nell´ultimo quarto d´ora e stavolta a mancare il gol sono di nuovo Cittadini, con un altro bel colpo di testa tirato letteralmente fuori dalla porta da Bazzacco, con Saltarel completamente battuto, di nuovo Vettoretto, con un destro dal limite un pò strozzato e con tutta un´altra serie di tentativi in mischia, a seguito di punizioni e corner vari, che purtroppo non sono mai andati a buon fine.
Un pò di rammarico c´è, inutile nasconderlo, ma nulla è ancora perduto. E allora, avanti tutta!!!

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it