27 Febbraio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Finisce con un pari la nostra avventura di Coppa

24-02-2016 16:55 - News Generiche
LIAPIAVE - VIRTUS BOLZANO 2-2

LIAPIAVE: Fuser, Bortoluzzi, Fiorotto, Gagno, Bortot (pt 22´ Tegon), Bianchi, Dal Mas (st 17´ Lorenzon), Basei (st 1´ Cattai), Manzan, Benetton, Abazi. All. Zambon
VIRTUS BOLZANO: Scuttari, Conci F, Nale, Kiem, Majdi, Dal Piaz, Lazzari (st 32´ Tade), Conci G, Speziale, Campo, Hofer. All. Lomi
ARBITRO: Dell´Oca di Como
RETI: pt 10´ Dal Piaz (R); st 14´ Dal Mas, 29´ Benetton (R), 44´ Hofer
NOTE: Ammoniti Dal Mas, Benetton, Lazzari e Campo. Calci d´angolo 6 a 4 per il Liapiave. Spettatori 150 circa

E´ già arrivata al capolinea la nostra avventura in Coppa Italia, complice soprattutto la sconfitta nella gara d´esordio in casa del Vesna, a cui si è aggiunto il salomonico pari rimediato oggi in casa nostra contro la Virtus Bolzano. Una settimana "lontano" dal campionato che ci lascia in eredità tante sensazioni alquanto contrastanti: da un lato una gamba che appare tutto sommato buona, perché sia oggi che domenica scorsa, abbiamo giocato due secondi tempi in netto crescendo, palesando una discreta continuità nell´avvicinarci alla porta avversaria che non può non far ben sperare. Dall´altro la "testa", una testa che in sette giorni ne ha vissute e passate un pò di tutti i colori, a cominciare dal maledetto viaggio a vuoto fatto mercoledì scorso (un´autentica disdetta), per continuare con l´enorme sforzo profuso domenica a Trieste senza riuscire a cavar un ragno dal buco e finendo anzi la partita con una situazione di netta inferiorità numerica, che non può non aver fatto innalzare l´asticella della tensione generale; per concludere con il match odierno giocato contro i bolzanini, una gara iniziata ad handicap con un rigore alquanto dubbio che ha spento sul nascere ogni più ottimistica velleità di qualificazione, creando una situazione alquanto surreale che c´ha fatto gettare letteralmente alle ortiche l´intero primo tempo. Poi, per fortuna, nella ripresa si è finalmente deciso di giocare con spensieratezza e secondo le qualità che più ci appartengono e non a caso abbiamo cominciato a produrre occasioni in serie, alcune delle quali andate a buon fine (era tanto tempo che non segnavamo due gol in una sola gara) ed altre meno, ma a questo punto, visto soprattutto il nostro momento un pò particolare, poco importa, così come poco importa che alla fine sia arrivato il gol del 2 a 2 degli ospiti, perché da questa giornata, se veramente abbiamo voglia di ripartire, dobbiamo custodire gelosamente solo le cose che sono andate per il verso giusto. Ed è da queste che domenica a Vittorio dobbiamo ripartire, senza se e senza ma: il passato ormai non conta più e le chiacchiere devono cominciare a stare a zero, da qui in avanti c´è solo da pedalare, pedalare, pedalare tanto e possibilmente pedalare ancora.
IL RACCONTO DEI GOL: Al 10´ Virtus Bolzano subito in vantaggio, con un rigore alquanto dubbio che Dal Piaz segna spiazzando Fuser. Il punto del pari arriva al 14´ della ripresa, con un´azione travolgente di Gagno che dal fondo del campo serve un cioccolatino per Dal Mas, a cui spetta il facile compito di scaraventare la sfera in fondo al sacco. Dieci minuti dopo Liapiave avanti, con un rigore conquistato dal giovane Lorenzon, trasformato da par suo da Michele Benetton. In chiusura, dopo aver sprecato in più circostanze il punto di un 3 a 1 che avrebbe clamorosamente riaperto i discorsi legati alla qualificazione, ecco il pareggio ospite con Hofer, bravo a superare Fuser con un tiro secco con il mancino.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it