24 Luglio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Gallego Juniores: la sconfitta col Mestre ci costa l´eliminazione dal torneo

10-05-2016 15:15 - News Generiche
MESTRE - LIAPIAVE 3-0

MESTRE: Mason, Colli (st 19´ Polato), Marcato, Nardi (st 16´ Pop), Maggio (st 35´ Tricarico), Costantin, Reggio (st 4´ Ndiaye), Dabalà (st 32´ Stocco), Fulchignoni, Bonaldi, Tasca. All. Galante
LIAPIAVE: Fontebasso, Tintinaglia, Presotto, Camerin, Basei, Cattelan (st 26´ Nadalin), Chiarel, Possamai (st 17´ Lorenzon), Nezha (st 17´ El Bakhtaoui), Bin, Manzan. All. Piovesan
ARBITRO: Piovesan di Treviso
RETI: st 15´ e 25´ Ndiaye, 36´ Fulchignoni.
NOTE: Calci d´angolo 3 a 1 per il Mestre.

ARTICOLO TRATTO DA VENETOGOL.IT

Conegliano Veneto. Mestre uno-due-e tre... Con la tripletta infilata nella porta del "Lia", l´undici di mr. Galante nel 4°turno del memorial "Antonio Gallego" ha fatto capire di poter competere per la vittoria finale. La serata temperata, l´ideale per una prestazione agonistica, spinge le squadre a forzare il ritmo. Il Mestre sprigiona grande dinamismo con un pressing a tutto polmoni e il "Lia" nelle prime battute è costretto a difendersi con il baricentro molto basso. Mestre pericoloso all´ 11´ con una tiro dal limite di Bonaldi che scavalca Fontebasso a sbatte sulla traversa. Prese le misure e assestate le marcature, i ragazzi di mr. Piovesan si adeguano al ritmo frenetico esercitato dagli arancio-nero, l´avanzata biancoceleste trova un solido sbarramento in prossimità dei sedici metri dove Manzan e Nezha non riescono quasi mai a farsi largo per la finalizzazione. Il Mestre sul piano dinamico mette in mostra il veloce Reggio e le scorribande dell´estrema destra sono "monitorate" a distanza dall´apparato difensivo trevigiano. L´ala ha modo di farsi notare al 24´ su calcio piazzato e Fontebasso ricorre ai pugni per ribattere il fendente. Il crescendo mestrino vede l´undici di Ivan Galante sfiorare il gol del vantaggio in più occasioni: Al 28´ è l´avanzato Maggio a trovare l´opposizione di Fontebasso; al 31´ altro pericolo in area di porta biancoceleste: Fulchignoni in dribbling si "beve" un paio di avversari, evita il portiere e di sinistro incrocia il cuoio sul primo palo, la porta è vuota ma l´intervento in scivolata di Camerin mantiene immacolata la porta biancoceleste. Il serrate della prima frazione si chiude con un secondo assolo di Fulchignoni e la rasoiata del centravanti è respinta di piede da un Fontebasso ben piazzato e vera diga nella copertura della propria porta.
Nel secondo tempo la spinta del Mestre è anticipata al 7´ da un calcio piazzato di Bin che Mason respinge in tuffo. Al 16´ l´undici di Galante sfonda: è Fulchignoni in prima battuta a trovare disco rosso nel piede proteso di Fontebasso; sul pallone vagante che ristagna in area, la difesa sanpolese non è veloce a chiudere il "buco" e Ndyaie a colpo sicuro fissa il vantaggio. Un paio di minuti dopo dalla bandierina il Mestre con una deviazione volante di Reggio sfiora a base del palo. Al 26´ il Lia Piave reclama un penalty che Piovesan non ravvisa: immediato il ribaltamento dell´azione e sul centro molto teso dalla destra di Bonaldi, la capocciata a fronte piena di Ndyaie va a incrociare l´angolino alla sinistra di Fontebasso. Sotto di due gol il "Lia" non molla e vuole uscire dal "Narciso Soldan" a testa alta. Al 30´ è Bin filtrato nei sedici metri a fallire il gol della bandiera, ma va menzionata la prodezza in uscita bassa di Mason che fa scudo a corpo proteso e mantiene la porta inviolata.

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it