02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

"Memorial Casagrande" Giovanissimi: il ko col Vittorio ci costa l´eliminazione

17-04-2015 13:55 - News Generiche
VITTORIO FALMEC S.M. COLLE - LIAPIAVE 1-0

VITTORIO FALMEC: Dan, Badio, Sciubba, Carniel, Spano, Canal, Radames, Bortoluzzi, Brait, Fumagalli, Saccon
A disposizione: 13 Canzian, 14 Cella, 15 Tomasella, 16 Zambon
Allenatore: Paolo Fedato
LIAPIAVE: Curtolo, Di Giacomo, Cattai, Campagner, Sessolo, Cappelletto, Boscaro, Taborra, Trevisan, Giacomin, Magagnato
A disposizione: 12 Covassin, 13 Pasqualetto, 14 Tomasi, 15 Koruga, 16 Cadamuro, 17 Tabaku, 18 Gouem
Allenatore: Massimo Fava
ARBITRO: Paolo De Martin sez. ai di Conegliano V.to
Rete: 28´ pt Brait (rig)
Note. Serata temperata, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa. Ammonito Campagner. Recupero: pt 1´ st 4´

Godega di Sant´Urbano. Un gol, di rigore, fa la differenza nello "spareggio" del girone C tra Falmec e Lia Piave. I rossoblù di Paolo Fedato con questo successo spiccano il volo verso le semifinali. Una partita contratta l´ultima eliminatoria. Solo nel secondo tempo la contesa si è ravvivata davanti alla costante pressione e supremazia territoriale esercitata dal "Lia" che ha sprecato parecchio nelle conclusioni. I "gialli" in più occasioni e di slancio hanno fatto capolino nei sedici metri vittoriesi, ma nel proprio attacco è mancato lo stoccatore cinico e preciso. Il Falmec prima ha badato a non scoprirsi e nel finale di frazione in una delle saltuarie sortite nell´area sanpolese, Brait nel precedere sottoporta l´avversario diretto è stato steso platealmente e De Martin non ha avuto esitazione nell´indicare il dischetto. Del tiro dagli undici metri si è incaricato lo stesso Brait: il centravanti ha insaccato il cuoio alla sinistra di Curtolo che ha intuito il tiro, ma non è riuscito a trattenere il pallone. L´1-0 in favore dei rossoblù manda le squadre al riposo.
Nel secondo tempo l´entrata di Gouem rende più spumeggiante e imprevedibile lo sfondamento del Lia Piave. L´agile attaccante di colore mette sovente in ambasce al difesa della Vittoria Alata. Al 12´ è proprio il neo-entrato a caricare il destro che taglia l´intero specchio della porta senza trovare alcun compagno alla deviazioni. Il Vittorio Falmec si ritrae e cerca di ripartire sul lungo. Qualche occasione per incidere con efficacia i ragazzi di Fedato la potrebbero sfruttare, ma l´attenta difesa sanpolese nei recuperi ha sempre la meglio. La spinta agonistica messa in vetrina dai ragazzi di Massimo Fava stringe gli spazi e porta il Vittorio Veneto a chiudersi in prossimità dell´area di rigore. Al 28´ i gialloblù peccano in precipitazione e nella misura: il collo destro al volo di Taborra nemmeno inquadra i legno di Dan. 1´ dopo è ancora Goven a esibirsi in una fiondata bassa e Dan si esalta ribattendo di piede. Nel finale con l´intero asse del gioco del "Lia" riversato nella metà campo rossoblù e Tomasella e distrarsi in due ripartenze che potevano inchiodare ancor prima del recupero un Lia Piave sottotono rispetto alla gara contro la Sacilese.

Articolo tratto dal sito www.venetogol.it

Fonte: VenetoGol
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it