07 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Ottimo inizio per la juniores!

09-09-2012 00:26 - News Generiche
LIAPIAVE - LUPARENSE 1-0

Lia Piave: Cettolin, De Nadai, Ghirardo, Mattiuzzo, Doimo, Candosin, Luna, Massimo Corocher, Davide Corocher (34´ st Meremikwu), Fagaraz (19´ st Zikeroski, 43´ st Oliana), De Bortoli (13´ st Noalè).

A disposizione 12 Soligon, 13 Cattelan, 14 D´Agostino, 18 Oliana

Allenatore: Aleandro Bressaglia

Radio Birikina Luparense: Salvalaggio, Aminato, Basso, Gomirato, Perin, Gobbo, Zanchin, Melato, Righetto, Bertocco (19´ st Bussolin), Biliato (8´ st Stocco)

A disposizione 12 Cecchele, 13 Zoppè, 14 Zanchin, 17 Picco.

Scampato ai play-out nella passata stagione, il Lia Piave nell´esordio casalingo del torneo juniores Elite (campioni regionali e vice campioni d´Italia, la Liv. Gorghense), ha iniziato la stagione con il piede giusto conquistato i primi punti. Una affermazione sudata, fino al 90´...

Il caldo, molto temuto, invita le squadre a non forzare l´andatura e nei primi 10´ è la Luparense, più dinamica nei movimenti sulla mediana, a tenere in scacco i padroni di casa. Al 7´ sono i ragazzi di mr. Mancin a rendersi minacciosi con una conclusione dal limite di Righetto che il portiere alza oltre la trasversale. Davanti al maggior dinamismo ospite, l´undici di mr. Aleandro Bressaglia con una manovra sorniona alleggerita da qualche sortita a scavalcare il "muro "rossoblu" cerca ripetutamente di arrivare alla finalizzazione che i rosso-blù cercano di limitare con la trappola dell´offside. Al 12´ il "Lia" riesce a conquistare un calcio di punizione al limite e sul centro scodellato a mezza altezza di De Nadai, De Bortoli la girata di piatto da posizione favorevole. Insiste il Lia Piave che prova a forzare la disposizione tattica ospite ancora su palla inattiva: la battuta a rientrare di Fagaraz si stampa sul palo dove vola inutilmente il portiere dei "Lupi". L´equilibrio potrebbe romperlo al 33´ su punizione diretta Bertolo, ma l´interno a giro esce fiacco sul palo lungo. 3´ dopo è invece il Lia Piave a sciupare in contropiede la più ghiotta palla-gol della prima frazione con un diagonale di De Bortoli che non inquadra la porta. Il crescendo finale dei ragazzi di mr. Bressaglia sgretola la farraginosa opposizione della Luparense che al 40´ su un pallone recuperato a fondo campo da D. Corrocher e servito basso per l´arrivo del mancino di De Bortoli, il pubblico sullo shot a colpo sicuro dell´ala grida al gol, ma il cuoio non va bersaglio.

In avvio di ripresa l´azione del "Lia" si fa più incisiva e sulla corsia sinistra è De Bortoli a creare la superiorità numerica. Al 2´ l´ala taglia basso per D. Corrocher, questi fronte la porta che finta il tiro un paio di volte e sul destro secco è Salvataggio a esibirsi in una risposta di grande riflesso. Il pallone termina a fondo campo e dalla bandierina matura il gol: lunga parabola di De Bortoli, stacco da pivot di Luna e la capocciata a fronte piena manda in controtempo il portiere padovano.

Il Lia Piave non molla, ma i suoi tentativi di mettere al sicuro il match sono "minati" dal palo colpito da Zanchin (12´), che nel prosieguo della gara alimenta l´energia fisica riversata sul manto erboso dal team di mr. Mancin. E´ un pressing in cui i padovani non danno respiro, ma la difesa bianco-azzurra resta vigile e Cettolin sbriga un lavoro di ordinaria amministrazione.

Articolo tratto dal sito www.venetogol.it

Fonte: Ufficio Stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it