28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

"Marca": terzo successo di rigore

15-05-2012 10:23 - News Generiche
Ormai è diventata una consuetudine. Una piacevole consuetudine. Per la terza volta consecutiva infatti, andiamo in vantaggio e poi ci facciamo raggiungere, non riuscendo proprio a far a meno di passare attraverso la lotteria dei calci di rigore. Una lotteria però che ha deciso di strizzarci l´occhio in pianta stabile, se è vero com´è che tre volte su tre siamo riusciti alla resa dei conti a vincere, incamerando un bottino di sei punti, che sembra conferirci ampie rassicurazioni sul passaggio agli ottavi di finale. La certezza matematica comunque ancora non c´è, ecco perchè nell´ultima gara contro il Cordignano dovremo tirar fuori quella stessa gagliardia che ha caratterizzato tutte e tre le prime gare, per provare, perchè no, a vincere anche una partita sul campo, senza passare forzatamente attraverso i tiri dal dischetto. Vittoria poi, che sarebbe utile anche per disegnarsi la migliore posizione di classfiica possibile, nell´ottica della griglia che verrà composta per gli ottavi di finale.
La gara di ieri sera contro l´ Azzanese, delle tre affrontate sin qui, è stata indubbiamente la più ostica: nei primi 20´ i friulani, che presentavano a referto un´età media notevolmente più alta rispetto alla nostra, hanno fatto un pò il bello e il cattivo tempo, mettendoci in grande apprensione pur senza, di fatto, arrivare al tiro in maniera pericolosa. Passato questo brutto momento, i nostri ragazzi hanno saputo riorganizzarsi, predisponendosi sul campo in maniera più omogenea e gettando via quelle paure che avevano caratterizzato in maniera troppo marcata l´avvio della partita. Ed è così che, a inizio ripresa, un pò a sorpresa ma non troppo, a passare in vantaggio siamo stati noi, con un´azione da manuale: Fagaraz sulla linea mediana smarca Simonaggio con il tacco, il quale avanza palla al piede sin sulla tre quarti e poi apre il gioco per De Bortoli, il cui cross col contagiri pesca lo smarcato Willy che di testa batte inesorabilmente il portiere avversario. Vantaggio che ha il potere di sbloccare anche psicologicamente la squadra di Pollesel che ora gioca con maggiore scioltezza, l´Azzanese comunque non molla e riesce a pervenire al pari al 15´, con un calcio di rigore ben trasformato. La gara scorre via sino al tempo di recupero, allorquando Willy di testa trova ancora la via della rete, prodezza aerea cancellata però da un arbitro un pochino fiscale, che annulla tutto per un classico "fallo di confusione" in area di rigore. Si va cosi ai tiri dal dischetto, che mettono ancora in evidenza Matteo Soligon, autore, proprio come a Nervesa, di due parate determinanti ai fini del successo finale.

TABELLINO: LIAPIAVE - AZZANESE 1-1 (5-3 dopo i rigori)
LIAPIAVE: Soligon, Doimo, Fardin (st 17´ Corocher D), Bianchin, Noale, Boccato, De Bortoli, Anzil, Meremikwu, Fagaraz, Simonaggio (st 25´ Altoè). All. Pollesel
RETE: st 1´ Meremikwu
NOTE: Ammoniti Boccato e Fardin
RIGORI LIAPIAVE: Fagaraz (rete), Corocher D (alto), Anzil (rete), Bianchin (rete), Boccato (rete)

Fonte: Ufficio stampa
Eventi

Realizzazione siti web www.sitoper.it